.Economia, .Economia / Start up, Economia

Per la nuova impresa italiana è iniziata la caccia agli imprenditori

Ascoltare Riccardo Sabatini, che parla dell’importanza del fallimento, del ruolo essenziale che questo passaggio permette di acquisire per traghettare il sistema economico verso le prossime rivoluzioni è una vera e propria iniezione di energia. Un’apertura di mente che serve, soprattutto in momenti come questo quando sembra che tutto vada male e che chi crede di voler mettere in piedi una start up (non una pizzeria) sia un pazzo visionario.

Leggi tutto...

.Economia, .Economia / Start up, Economia

Artigiani e digitali. Il futuro dell’export secondo Digital Magics

Sostenere gli artigiani italiani e favorire l’internazionalizzazione e la digitalizzazione delle loro attività e dei prodotti che rappresentano l’eccellenza italiana: questo l’obiettivo dell’accordo siglato da Digital Magics, “incubatore” certificato di startup innovative (quotato sul mercato Aim Italia di Borsa Italiana), e “ulaola” (startup “incubata” che promuove e vende in Italia e all’estero prodotti Made in Italy) con Confartigianato Imprese.

Leggi tutto...

.Economia, .Economia / Start up, Economia

La legge sulle Startup innovative cambia. In peggio.

Decreto Legge 179/2012, convertito con modificazioni con legge 17 dicembre 2012 n.221. Sembra burocratichese, ma per gli Startupper nostrani, i nuovi imprenditori e tutti coloro che alle lamentele preferiscono l’iniziativa, suona decisamente familiare. Si tratta della legge varata dal governo Monti che che tra le varie cose negli artt. 25-32 regolava le agevolazioni per le startup innovative.

Leggi tutto...

.Economia, .Economia / Start up, Economia

Una class action mette fine al patto “no-scouting” in Silicon Valley

 

Guai in vista per i big dell’hi-tech della Silicon Valley. Secondo quanto è stato riportato in settimana dai principali quotidiani e network d’oltreoceano, multinazionali del calibro di Google, Apple, Intel e Adobe, sono finite nel mirino dei giudici statunitensi con l’accusa di aver dato vita ad un cartello salariale, per non rubarsi i dipendenti a suon di aumento di stipendio.

Leggi tutto...

.Economia, .Economia / Start up, Economia

L’Italia che assume: le startup in cerca di sviluppatori puntano su Codemotion


Il lavoro c’è, almeno nell’IT. I posti di lavoro vacanti in Europa nel settore dell’Information Technology sono 400.000 mila, destinati a raddoppiare entro il 2015, secondo le stime del presidente della Commissione Europea José Manuel Barroso. Il BLS (U.S. Bureau of labour statistics) rilancia: opportunità di impiego sempre crescenti per le aziende che investono nell’IT, destinate a toccare l’incremento di più del 30% entro il 2020.

Leggi tutto...