Economia

Perché con il salario minimo alla Di Maio la decrescita “felice” trionferà. Il commento di Polillo

Già in Marx il concetto di salario naturale era stato messo da parte, per inserirvi elementi derivanti dall’evoluzione sociale. Di Maio, invece, rovescia il ragionamento. Al Nord, dove tutto costa di più, la retribuzione in termini reali deve essere più bassa. Mentre al Sud, quello stesso salario, identico dal punto di vista nominale, deve continuare ad alimentare una piccola rendita di posizione. Il commento di Gianfranco Polillo

Leggi tutto...