Economia

Tim, i colpi in canna di Cdp, la gioia di Elliott, le attese di Vivendi e il doppio binario della rete Telecom con Open Fiber

di

Che cosa cambia con l’annuncio di ieri della Cassa depositi e prestiti su Tim? Chi favorisce la mossa del gruppo controllato dal Tesoro? Vivendi o Elliott? E che cosa cambia per il progetto gradito dall’esecutivo per la rete unica con Open Fiber?

Sono alcune delle domande che si stanno ponendo analisti e addetti ai lavori dopo il comunicato di ieri del gruppo presieduto da Massimo Tononi e guidato dall’amministratore delegato Fabrizio Palermo.

Un primo effetto, comunque, c’è stato: oggi in Borsa il titolo Tim è salito. I “colpi in canna” annunciati da Cdp, che nell’arco dei prossimi 12 mesi potrebbe raddoppiare l’attuale quota del 5%, ha surriscaldato gli animi degli investitori.

Ieri, infatti, il consiglio di amministrazione della Cassa ha “deliberato l’autorizzazione all’acquisto di ulteriori azioni di Telecom Italia (Tim)”, ha messo per iscritto Cdp: “Tale investimento si pone in una logica di continuità con gli obiettivi strategici sottesi all’ingresso nel capitale di Tim deliberato dal consiglio di amministrazione lo scorso 5 aprile 2018, è coerente con la missione istituzionale di Cdp a supporto delle infrastrutture strategiche nazionali e vuole rappresentare un sostegno al percorso di sviluppo e di creazione di valore, avviato dalla società in un settore di primario interesse per il Paese”.

Il riferimento alla delibera del 5 aprile 2018 viene letto da ambienti vicini a Elliott come un appoggio indiretto al progetto del fondo americano, perché l’ingresso della Cassa nel capitale di Tim fu di fatto un sostegno all’azione di Elliott.

Di fatto, l’annuncio della Cdp è quello che da tempo il fondo americano che controlla il cda di Tim si aspettava dal governo, dal Tesoro e dunque dalla Cassa.

Ma in casa Cdp non si guarda alla contesa tra i due soci di Tim bensì soprattutto al dossier rete.

“Entrare nella partita delle reti tlc è una scelta strategica per Cdp e per il Paese. Sono asset importanti per la crescita”, ha detto ieri Palermo al direttore del Sole 24 Ore, Fabio Tamburini.

Parole sulla scia di quelle del ministro dell’Economia, Giovanni Tria, e del presidente di Cdp: “Credo che per il Paese sia logico non disperdere gli investimenti e quindi che abbia bisogno di una rete unica”, ha detto Tononi negli scorsi giorni.

Ma è proprio sul progetto di rete unitaria che si potrebbero trovare inedite alleanze e sintonie.

Seppure al momento ci siano visioni diverse fra Vivendi ed Elliott, con una posizione dedita alla mediazione da parte del capo azienda Luigi Gubitosi, come da tempo scrive Start Magazine, la prospettiva che trova crescenti consensi è quella di uno scorporo al contrario.

Ossia fare di Tim la base per la società unica delle reti, inglobando Open Fiber, e la parte dei servizi dell’ex Telecom Italia messa sul mercato. Una soluzione che – teoricamente – potrebbe contemperare gli interessi sia di Vivendi che di Elliott.

Sarà così? Alla prossima puntata della saga Tim.

TUTTI GLI ULTIMI APPROFONDIMENTI DI START MAGAZINE SU TIM E DINTORNI:

ECCO COME E PERCHEì ELLIOTT CRESCERA’ NEL CAPITALE DI TIM

VI SPIEGO LE VISIONI OPPOSTE DI VIVENDI ED ELLIOTT SULLA RETE

TIM, L’AVANZATA DI ELLIOTT, GLI SBUFFI DI VIVENDI E LE TESI DI GUBITOSI SU RETE, INWIT E SPARKLE

ECCO COME TESORO E CDP SI SCHIERANO A FAVORE DI UNA RETE UNITARIA FRA TIM E OPEN FIBER

COME ELLIOTT E VIVENDI STRATTONANO GUBITOSI SU RETE E NON SOLO

ELLIOTT E ANALISTI PREMONO SU CDP E GUBITOSI PER LA RETE UNITARIA TIM-OPEN FIBER

ECCO COME L’AGCOM DI CARDANI HA STRONCATO IL PIANO GENISH-VIVENDI SULLA RETE. L’APPROFONDIMENTO DI MICHELE ARNESE

CHE COSA STA SUCCEDENDO A TIM IN BORSA? FATTI, NUMERI, COMMENTI E ANALISI

COSI’ ELLIOTT E IL CDA DI TIM REPLICA ALLE ACCUSE DI VIVENDI

ECCO LE VERE MIRE DI ELLIOTT IN TIM CONTRO VIVENDI

PERCHE’ VIVENDI NON VUOLE SILURARE GUBITOSI. FATTI, RUMORS E SCENARI

TIM, LA RUSPA DI VIVENDI E LO STALLO DI ELLIOTT (IN ATTESA DELLA CDP E DEL GOVERNO)

ECCO I PIANI DEL “FRANCESE” BERNABE’ SULLA RETE: VADE RETRO ELLIOTT

LA LETTERA DEL NUOVO CAPO AZIENDA DI TIM, GUBITOSI, AI DIPENDENTI

ECCO CHE COSA PREVEDE DAVVERO L’EMENDAMENTO M5S E LEGA SU RETI TIM, OPEN FIBER E NON SOLO

COME SI ATTORCIGLIANO SULLA RETE GAMBERALE, DEBENEDETTI E BASSANINI

ECCO IL PIANO PER LA RETE UNICA TIM-OPEN FIBER CON CDP. L’APPUNTO RISERVATO DI SIRAGUSA (TIM)

COME SI MUOVE LA LEGA SU TIM, OPEN FIBER E RETE. L’ARTICOLO DI ARNESE

TUTTE LE SFIDE DI GUBITOSI IN TIM. L’ANALISI DI PRETA

CHE COSA CHIEDONO I PICCOLI AZIONISTI DI TIM A GUBITOSI, ELLIOTT, VIVENDI E GOVERNO

ECCO I DOSSIER SUL TAVOLO DI GUBITOSI: RETE, INWIT, PERSIDERA, SPARKLE E…

CHE COSA SI DICE DI GUBITOSI NEI PALAZZI DELLA POLITICA

COME LA BORSA HA REAGITO ALLA NOMINA DI GUBITOSI

ECCO COME E PERCHE’ GUBITOSI E’ IL NUOVO AD

TUTTI I MOTIVI DEL SILURAMENTO DI GENISH

ECCO CAPRIOLE E AMNESIE DI GENISH SULLA RETE

 

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati