skip to Main Content

Quali sono i paesi più competitivi del mondo? Ce lo dice il World Economic Forum

World Economic Forum

Ce lo dice il Global Competitiveness Report pubblicato dal World Economic Forum. L’Italia come sta?

Quali sono i paesi più competitivi del mondo? A dircelo è l’ultima edizione del Global Competitiveness Report del World Economic Forum nel quale sono state confrontate le prestazioni economie di 140 paesi del mondo.

Il report combina 113 differenti indicatori macroeconomici che il WEF ha indicato come cruciali per stabilire produttività e livello di prosperità di ogni paese. Il report definisce come competitività «l’insieme di istituzioni, politiche e fattori che determinano il livello di produttività di un’economia, che a sua volta determina il livello di prosperità che il paese può guadagnare». Stato delle infrastrutture, innovazione, contesto macroeconomico sono stati elementi chiave della valutazione, ma anche la capacità che un’economia ha far leva e offrire supporto finanziario al talento

Secondo il report i primi dieci paesi al mondo per competitività sono: Svizzera, Singapore, Stati Uniti, Germania, Olanda, Giappone, Hong Kong, Finlandia, Svezia, Regno Unito. Mantengono invariata la loro posizione in classifica rispetto all’edizione precedente i primi tre paesi. A stupire per la sua competitività è soprattutto l’Olanda, balzata dall’ottavo al quinto posto. Fuori dalla top 10, il Brasile di Dilma Roussef è quello che ha registrato il maggior peggioramento cedendo sedici posizioni e collocandosi in settantacinquesima posizione, tra i BRICS il peggior risultato. Ottima invece la prestazione dell’India che ha saputo risalire di sedici posizioni raggiungendo la numero 55.

World economic forum competitività

Segnali di miglioramento in Europa

Europa risale la china: la Spagna, l’Italia, il Portogallo e la Francia, grazie secondo il WEF al pacchetto di riforme varate, hanno migliorato le loro posizioni. La Spagna ha guadagnato due posti collocandosi in posizione numero 33, mentre l’Italia in quarantaquattresima posizione scala la classifica di sei posti, la Francia occupa la ventiduesima mentre la Grecia occupa la posizione n. 81.

I rischi di nuovi shock sul mercato globale

Secondo il World Economic Forum la carenza di incentivi per la competitività incide in modo profondo sull’economia globale, compromettendo la possibilità di resistere alla recessione e di reagire ai vari shock. L’incapacità di mettere in cantiere riforme strutturali a lungo termine che sostengano la produttività e la promozione del talento, riduce le possibilità per l’economia globale di migliorare gli standard di vita e ridurre la disoccupazione. Mentre la maggioranza delle economie avanzate è riuscita a recuperare dalla crisi finanziaria, il report segnala alcuni segnali preoccupanti provenienti soprattutto dai paesi emergenti: la produttività di Cina ed India non cresce rapidamente come è stato invece registrato nel decennio precedente, altri seppur segnando segnali incoraggianti sotto il profilo del PIL non sono stati capaci di migliorare la competitività della propria economia.

Paesi più competitivi del mondo world economic forum

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie da EnergiaOltre!

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie da EnergiaOltre!

Errore