skip to Main Content

Non solo LG: con chi si allea Stellantis sulle fabbriche di batterie per auto elettriche

Carlos Tavares

Stellantis ha raggiunto un accordo con LG per formare una joint venture dedicata alle batterie in Nordamerica. Tutti i dati e gli altri partner del gruppo automobilistico

Il gruppo automobilistico Stellantis, guidato da John Elkann, ha raggiunto un accordo preliminare con la società sudcoreana LG Energy Solution per la formazione di una joint venture dedicata alla produzione di batterie per le auto elettriche in America del nord.

TEMPI E CAPACITÀ

Stando alle tempistiche, l’impianto nordamericano entrerà in funzione nel primo trimestre del 2024 e punta a una capacità produttiva annua pari a 40 gigawattora. Né Stellantis né LG Energy Solution hanno specificato il luogo preciso in cui verrà costruito.

LA DESTINAZIONE DELLE BATTERIE

Le batterie realizzate nella fabbrica saranno destinate agli stabilimenti di Stellantis nell’America del nord (Stati Uniti, Canada, Messico) dove si assemblano veicoli elettrici e ibridi.

La società, il quarto maggiore produttore automobilistico al mondo, vuole che le vetture a basse emissioni arrivino a rappresentare più del 40 per cento delle sue vendite nel mercato statunitense entro il 2030. L’obiettivo di vendite in Europa per mezzi dello stesso tipo, invece, è superiore al 70 per cento.

Stellantis punta inoltre a raggiungere la parità di costo tra un’auto a benzina e una elettrica entro il 2026.

GLI INVESTIMENTI DI STELLANTIS

Come molte altre case automobilistiche, anche Stellantis sta puntando sulla mobilità elettrica: nei mesi scorsi ha annunciato un piano di investimenti da 30 miliardi di euro al 2025 dedicato proprio all’elettrificazione della sua offerta di modelli.

Nel piano rientra la costruzione di cinque fabbriche di batterie, il componente più importante (e più costoso) dei veicoli elettrici. Tre di queste fabbriche sorgeranno in Europa – una in Germania, una in Francia e una in Italia – e due in Nordamerica: di queste ultime, almeno una sarà negli Stati Uniti; l’altra, pare, in Canada.

GLI INVESTIMENTI NEL LITIO

Stellantis vuole arrivare a dotarsi di oltre 130 GWh di capacità di batterie entro il 2025, e di oltre 260 GWh entro il 2030. Recentemente Stellantis ha firmato due memorandum d’intesa con altrettante aziende in California (Controlled Thermal Resources) e in Germania (Vulcan Energy Resources) per la fornitura di litio: si tratta del metallo più importante per la manifattura delle batterie.

CHI SONO I PARTNER DI STELLANTIS SULLE BATTERIE

Le tre fabbriche di batterie di Stellantis in Europa saranno per la precisione a Termoli (Italia), Kaiserslautern (Germania) e Douvrin (Francia).

Tra le aziende che collaborano con Stellantis sulle batterie non c’è solo LG, ma anche la società energetica francese TotalEnergies (già Total), con la quale ha formato una joint venture chiamata Automotive Cells Company, focalizzata sull’Europa. Ci sono poi la sudcoreana Samsung SDI e le cinesi SVOLT, BYD e CATL.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore