Mobilità

Mobilità sostenibile: tutte le soluzioni per rispettare l’ambiente

di

auto elettrica motus-E

A Milano si parla di mobilità sostenibile: un convegno per presentare le nuove tecnologie che possano combattere l’inquinamento e lo smog

Appuntamento con la mobilità sostenibile, a Milano, il 28 e 29 Aprile: si tiene in questi due giorni, nel capoluogo Lombardo, Mobility in Italy, il convegno internazionale sulla mobilità, che vedrà la presenza di oltre 100 speaker da 12 nazioni confrontarsi su come le nuove tecnologie possano risolvere problemi urbani quotidiani e sviluppare nuovi servizi per la mobilità.

Dalle bici elettriche ai quadricicli a pedalata assistita, dalle auto elettriche agli autobus che si ricaricano alla fermata: la due giorni, voluta da Clickutility on Earth e House of New Mobility, propone nuove soluzioni per ridurre l’impatto ambientale dei trasporti. Si parlerà anche di guida autonoma, smart city e di start up interessanti.

mobilità sostenibile

Mobilità sostenibile: Anche ABB presente a Mobility in Italy

Uno dei temi cari ad ABB è quello delle smart city e, ovviamente, della mobilità elettrica, la risposta più accreditata al problema dell’inquinamento.

L’azienda propone soluzioni per qualunque tipo di applicazione e qualunque dimensione di impianto, con stazioni di ricarica standard in corrente alternata, in versione wall-box e a colonna con montaggio a terra, e stazioni di ricarica rapida sia in corrente alternata che in corrente continua. Inoltre realizzazioni innovative per infrastrutture private e pubbliche, fino al trasporto urbano con un sistema di ricarica veloce automatico per autobus elettrici.

Con livelli di inquinamento crescenti e un impegno sempre più forte a favore della mobilità sostenibile, gli autobus elettrici rappresentano una grande opportunità per migliorare la qualità di vita nelle città: con la soluzione di ABB, gli autobus elettrici possono restare in servizio 24 ore su 24, 7 giorni su 7, realizzando un sistema di trasporto urbano a zero emissioni.

I parcheggi che ricaricano le auto

Tra le soluzioni residenziali di ABB, vi sono i parcheggi, vere e proprie stazioni di ricarica. Si tratta di soluzioni che possono essere integrate nei sistemi di building automation e interconnesse tramite un sistema di supervisione locale o remoto in grado facilitare la condivisione dei punti di ricarica.

Il Sistema di ricarica veloce per autobus

Abb punta anche sugli autobus elettrici, proponendo un sistema di ricarica veloce che permette ai mezzi di trasporto di rimanere in servizio 24 ore su 24. Grazie al sistema di collegamento automatico posto sul tetto e a tempi di ricarica di 4-6 minuti, la soluzione può essere facilmente integrata nelle linee urbane esistenti installando unità di ricarica rapida presso stazioni di capolinea, depositi e/o fermate intermedie. La concezione modulare con potenze di ricarica da 150 kW, 300 kW o 450 kW fornisce in pochi minuti a ciascun autobus l’energia necessaria per percorrere il proprio tragitto urbano per tutta la giornata.
Il sistema di ricarica automatico di ABB si basa sulla norma IEC 61851-23, lo standard internazionale per i veicoli elettrici a ricarica veloce. La conformità alle norme internazionali garantisce che vengano utilizzati sistemi di sicurezza appropriati, che il progetto elettrico sia conforme e che l’architettura di sistema e il principio di funzionamento siano supportati in futuro dall’intero settore automobilistico.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati