Innovazione

Tecnologia: successi e insuccessi del 2016

di

tecnologia

Il 2016 è stato un anno importante per il mondo della tecnologia, nonostante gli investimenti in start-up di settore siano diminuiti

 

Mancano poche ore alla fine del 2016 e all’inizio del 2017. L’ultimo giorno del 2016 potrebbe riservare delle sorprese, ma possiamo comunque fare un bilancio, secondo Bloomberg, dei successi e degli insuccessi di questo 2016. Iniziamo subito.

I successi del mondo della tecnologia

Le aziende tech dominano il mondo finanziaro. Il valore di mercato combinato di Apple Inc., Alphabet Inc., Microsoft Corp., Amazon.com Inc. e Facebook Inc., al 27 dicembre 2016, è di 2.4 trilioni dollari. Sono tra le società di maggior valore al mondo. Questo successo, però ha anche un risvolto negativo: il potere crescente dei Big Tech li rende un obiettivo dei politici di tutto il mondo.

Facebook e Google si dividono gli introiti pubblicitari. Alphabet, casa madre di Google, e Facebook sono le le uniche società che generano significative vendite pubblicitarie digitali. Insieme si aggiudicano il 58% della quota di mercato della pubblicità web.

amazon goL’ Ambizione di Amazon non conosce limiti. Da big dell’e-commerce ad azienda che si lancia nel mondo dell’intrattenimento e in quello delle spedizioni. Qualche settimana fa, la società guidata da Jeff Bezos, ha anche inaugurato un store fisico senza casse.

Le aziende cinesi alla conquista del mondo. Sono sempre più le aziende cinesi che si impongono nel mercato mondiale, provando a fare innovazione. Baidu Inc., Alibaba Group Holding Ltd., Didi Chuxing e Tencent Holdings Ltd. sono le stelle di nuova generazione. Huawei supera Samsung e diventa il marchio più redditizio del mercato Android.

… e gli insuccessi

Finisce l’era Apple. Il fatturato di Apple è sceso, quest’anno, per la prima volta dal 2001. La Mela morsicata ha chiuso il suo quarto trimestre fiscale, quello luglio-settembre, per intenderci, con un calo del fatturato del 9% a 217 miliardi di dollari, rispetto ai 233,7 miliardi nel 2015. Nell’ultimo trimestre, Apple ha registrato un fatturato trimestrale di 46,9 miliardi di dollari e un utile netto di 9 miliardi di dollari, contro rispettivamente 51,5 miliardi e 11,1 miliardi nello stesso trimestre dello scorso anno.

Meno Ipo, Diminuiscono gli investimenti in startup tecnologiche. Il 2016 è stanno uno degli anni peggiori per le Ipo del settore tecnologia degli Stati Uniti: solo 25 società si sono quotate in borsa, raccogliendo, in toto, 3,3 miliardi di dollari. Una cifra davvero irrisoria, se si confronta con i volumi generati negli anni precedenti: 8,3 miliardi di dollari nel 2015 e 35400000000 di dollari nel 2014, anno dell’offerta pubblica iniziale di Alibaba Group Holding Ltd. Anche i finanziamenti privati hanno subito una contrazione, secondo i dati della società di ricerche Pitchbook.  Il capitale di rischio investito negli Stati Uniti, nel 2016, al 7 dicembre 2016 è pari a 24,8 miliardi di dollari, in calo del 13% rispetto allo scorso anno e 58% rispetto al 2014.

Yahoo e Twitter. Yahoo è stata acquisita da Verizon per una cifra che dovrebbe attestarsi sui 4,8 miliardi di dollari. Twitter ha cercato a lungo un acquirente, senza trovarlo.

La sfortuna di Samsung. La casa sudcoreana ha dovuto ritirare dal mercato il Galaxy Note 7, per lo scoppio di alcune batterie, provocando una crisi di immagine ed economica.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati