skip to Main Content

F-35, ecco perché lievita il costo dei caccia per Norvegia e Svizzera

F-35: aumento dei costi in vista per Norvegia e Svizzera. Ecco perché

 

Norvegia e Svizzera spenderanno più di quanto preventivato per gli F-35?

Come riporta Swissinfo, l’inflazione fa aumentare i costi per la sostituzione della flotta di caccia svizzeri.

Nel settembre 2020, gli elettori svizzeri hanno deciso di spendere 6 miliardi di franchi (6,4 miliardi di dollari) per sostituire la vecchia flotta svizzera di caccia F-5 Tiger e F/A-18 Hornet entro il 2030. Nel giugno di quest’anno, la Svizzera sembrava aver stretto un accordo con il produttore statunitense Lockheed Martin per fornire 36 velivoli F-35A per poco più di 5 miliardi di franchi.

Ma gli ultimi calcoli del governo, che tengono conto dell’inflazione, ha portato il costo massimo stimato a 6,3 miliardi di franchi, anche se si prevede che il conto più probabile ammonterà a 6,035 miliardi di franchi.

Anche il governo norvegese sta affrontando il problema dei costi, a lungo dibattuto nel paese, per i nuovi caccia F-35. Gli ultimi numeri del ministero della difesa della Norvegia suggeriscono che ora costeranno circa 90,2 miliardi di corone norvegesi, ben oltre un budget ampliato che era di per sé molto al di sopra delle stime iniziali.

Il costo previsto per l’intero ciclo di vita per i 52 caccia che il parlamento norvegese ha deciso di acquistare è variato notevolmente negli ultimi anni in linea con il tasso di cambio del dollaro.

Tutti i dettagli.

BERNA ACQUISTERÀ 36 F35 A

L’anno scorso la Svizzera ha deciso che i nuovi aerei da combattimento di cui doterà la propria aviazione militare saranno gli F-35 A Lightning di produzione Lockheed Martin.

Nel corso del programma, Berna prevede di spendere fino a 6 miliardi di franchi svizzeri (6,5 miliardi di dollari Usa) per acquistare 36 modelli di decollo e atterraggio convenzionali F-35A per sostituire la sua vecchia flotta Hornet. Lo aveva annunciato il governo svizzero lo scorso giugno.

“Paradossale è uno dei motivi addotti da fonti ufficiali del governo quale determinante: il minor costo degli aerei rispetto ai prodotti europei, vale a dire il consortile Typhoon Eurofighter, il francese Rafale, lo svedese Gripen” sottolineava Pietro Romano su Startmag.

Quel prezzo infatti rischia infatti di lievitare.

L’INFLAZIONE IN SVIZZERA

Da 5,068 miliardi di franchi svizzeri (CHF) a febbraio, rivelati in una dichiarazione del ministero della Difesa del 30 giugno, il costo degli F-35 è ora aumentato a 6,035 miliardi di franchi.

Nessuna spiegazione è stata fornita per questo aumento di 967 milioni di franchi, ma l’implicazione è che è dovuto a “previsioni di inflazione fino al 2031 e pagamenti anticipati”.

Swissinfo ha riportato che le stime iniziali per l’acquisto di F-35 si basavano sul prezzo dei beni nel 2018 e che il probabile aumento dei tassi di inflazione nel corso del decennio avrebbe aumentato l’ultima previsione sui costi.

Gli ultimi calcoli del governo, considerata l’inflazione, hanno portato il costo massimo stimato a 6,3 miliardi di franchi, anche se si prevede che il conto più probabile ammonterà a 6,035 miliardi di franchi.

COSA SUCCEDE AL COSTO DEL CICLO DI VITA DEGLI F-35 IN NORVEGIA

Anche in Norvegia il governo deve affrontare la questione dei costi per il caccia di quinta generazione statunitense.

Il programma di caccia è stato sempre definito la più grande acquisizione della Norvegia mai effettuata.

La maggior parte dell’incertezza sui costi e l’ultimo temuto aumento sono legati alle fluttuazioni del valore della valuta norvegese. Come successo in passato, la corona norvegese è variata da un minimo di 5,4 NOK al dollaro USA, fino a 11,4 NOK nel periodo dal 2012. Anno in cui il Parlamento norvegese ha approvato l’acquisto di 52 F-35 per un contratto del valore totale di 70 miliardi di corone norvegesi.

Il governo uscente ha rivelato la stima nella sua proposta di bilancio, che presume che il tasso di cambio del dollaro rimarrà intorno a 8,7 NOK.

Il costo previsto a vita per i 52 velivoli che il parlamento norvegese ha deciso di acquistare è variato notevolmente negli ultimi anni in linea con il tasso di cambio del dollaro.

Due anni fa, le forze armate hanno stimato che i costi di vita del velivolo fino al 2054 sarebbero finiti a 276 miliardi di NOK. L’anno scorso la stima era di 353 miliardi di NOK, mentre la stima di quest’anno è di 316 miliardi di NOK, riporta NorwayToday.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie da EnergiaOltre!

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie da EnergiaOltre!

Errore