skip to Main Content

Chi è il nuovo capo del programma F-35 scelto da Lockheed Martin

Lockheed Martin F 35

Dal 12 aprile Bridget Lauderdale assumerà il ruolo di vicepresidente e direttore generale del programma F-35 di Lockheed Martin. Ecco chi è

Nuovo capo per il programma di caccia di quinta generazione statunitense, il più costoso programma militare mai realizzato.

Lunedì Lockheed Martin ha nominato Bridget Lauderdale come nuovo capo del suo programma F-35, succedendo a Greg Ulmer, promosso vicepresidente esecutivo Aeronautics della compagnia.

Lauderdale attualmente guida l’Integrated Fighter Group (IFG), ovvero i programmi F-16 e F-22, di Lockheed Martin Aeronautics.

Come sottolinea DefenseNews, la sua ascesa alla posizione di direttore generale dell’F-35 arriva quando il programma considera costose operazioni e costi di manutenzione, che stressano i servizi militari statunitensi.

A febbraio, il capo di stato maggiore della Us Air Force ha riconosciuto le valutazioni in corso per ridimensionare l’acquisto pianificato di 1.763 F-35A in favore di un sostituto meno costoso per l’F-16.

Tutti i dettagli.

COSA FARÀ IL NUOVO CAPO DEL PROGRAMMA F-35 DI LOCKHEED MARTIN

Bridget Lauderdale lavorerà con clienti statunitensi e internazionali e guiderà il programma F-35 concentrandosi sulla produzione, la consegna, il sostegno e la modernizzazione di velivoli di quinta generazione. Lo spiega il comunicato della società diffuso lunedì.

A supportare Lauderdale ci sarà Doug Wilhelm, vice presidente del programma F-35 e vice direttore generale ad interim che si insedierà nell’incarico a partire dalla prossima settimana.

SUCCEDE A GREG ULMER

Bridget Lauderdale sostituirà ufficialmente Greg Ulmer, ex vicepresidente del programma F-35, dal 1° febbraio nuovo vicepresidente esecutivo della Lockheed Martin Aeronautics.

LE ALTRE NOMINE

Bill Brotherton, che è stato Vicepresidente dell’F-35 e Direttore generale ad interim, è stato nominato Vicepresidente della divisione Aeronautics Enterprise Performance.

Inoltre, Doug Wilhelm diventerà il vicedirettore generale del programma F-35, dopo aver assunto il ruolo ad interim all’inizio di quest’anno.

IL BACKGROUND DI LAUDERDALE

Lauderdale ha lavorato come vicepresidente di LM per il team di supporto globale F-35 dell’azienda. Era responsabile della gestione dell’inventario dei pezzi di ricambio dell’F-35, della riduzione dei costi di esercizio dell’aereo e del miglioramento della disponibilità degli aeromobili.

Commentando le nomine, Ulmer ha affermato che riflette la pianificazione della successione della leadership di Lockheed poiché Lauderdale, Brotherton e Wilhelm hanno forti relazioni con i clienti oltre alla loro profonda comprensione delle offerte del segmento aziendale.

LE PRESSIONI SUL PROGRAMMA

Nel frattempo, il Government Accountability Office degli Stati Uniti ha pubblicato un nuovo rapporto lo scorso 18 marzo che aumenta le pressioni sul programma F-35.

Secondo il rapporto del Gao, lo sviluppo del software del programma è in ritardo e i costi di sviluppo sono aumentati di circa 2 miliardi di dollari dal 2019.

Il termine della fase di modernizzazione — che inizialmente doveva concludersi nel 2026 — è ora previsto un anno dopo, sebbene il GAO abbia notato che il programma si basa su “stime formulate all’inizio dello sforzo del Blocco 4” e non sulle prestazioni dimostrate da Lockheed Martin. Pertanto, è possibile che “la data di completamento prevista per il 2027 non sia raggiungibile”, ha affermato il Gao.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore