skip to Main Content

Ecco come le pressioni americane affondano i conti 2021 di Huawei

Huawei

Che cosa succede al bilancio del colosso cinese Huawei

 

Huawei registra il primo calo annuale delle vendite nel 2021 a causa del forcing commerciale degli Stati Uniti.

Quest’anno le entrate del colosso cinese tlc sono diminuite del 29% su base annua a 634 miliardi di yuan (99,5 miliardi di dollari). Lo rende noto la stessa azienda. Come sottolinea il Guardian, “Huawei subisce gli effetti del fuoco incrociato della rivalità commerciale e tecnologica tra Stati Uniti e Cina, con l’amministrazione dell’allora presidente Trump che si era mossa per limitare l’espansione di Huawei per i timori che potesse minacciare una minaccia per la sicurezza informatica”.

Il gruppo cinese è il più grande fornitore al mondo di apparecchiature per reti di telecomunicazioni. Era anche uno dei primi tre produttori di smartphone insieme ad Apple e Samsung. Ma è sceso ben al di sotto della classifica degli smartphone a causa della pressione degli Stati Uniti.

Gli effetti della guerra commerciale Usa-Cina avvertiti dalle telecomunicazioni erano “in linea con le nostre previsioni”, ha affermato il presidente Guo Ping nel messaggio per il nuovo anno.

Tutti i dettagli.

LE PREVISIONI DI HUAWEI

Il colosso cinese delle telecomunicazioni ha dichiarato venerdì che le sue entrate annuali sono diminuite di quasi un terzo rispetto all’anno precedente.

Le entrate di Huawei hanno subito una flessione del 29% a 634 miliardi di yuan, o circa $ 99 miliardi, per l’anno, ha affermato la società.

“Un calo insolito delle entrate per l’intero anno per l’azienda tecnologica un tempo in forte espansione”, sottolinea il Wall Street Journal.

LA STRETTA A STELLE E STRISCE

Gli Stati Uniti hanno impedito a Huawei di acquisire componenti cruciali come i microchip.

Il Dipartimento del Commercio Usa ha inserito infatti Huawei nell’elenco delle entità messe al bando nel maggio 2019. Ciò significa che alle società americane non possono fare affari con Huawei. Piuttosto, possono commerciare con essa solo se ottengono un permesso speciale dall’amministrazione Trump.

Senza dimenticare che Huawei ha dovuto sviluppare il proprio sistema operativo dal momento che Washington ha impedito di implementare il sistema operativo Android di Google sugli smartphone Huawei.

LA VENDITA DI HONOR

Inoltre le entrate di Huawei sono diminuite nel 2021 a causa in parte della vendita del suo marchio di telefoni economici Honor, ceduto alla fine dello scorso anno.

L’anno scorso la società si è sbarazzato del brand Honor, un marchio di smartphone e altri prodotti tech orientato ai giovani e con prezzi più contenuti, insieme alla divisione ricerca e sviluppo e alle attività di gestione della catena di fornitori.

COME HUAWEI HA CERCATO DI AGGIRARE LE SANZIONI USA

Le sanzioni americane hanno costretto Huawei a diversificare in altri settori, come quella dei veicoli elettrici.

Non solo, il colosso cinese si è dedicato anche a computing aziendale, dispositivi indossabili e tecnologia sanitaria.

“Nel tentativo di salvare la sua attività di smartphone, ha anche trovato il modo di aggirare le sanzioni statunitensi, vale a dire concedendo in licenza i suoi progetti di telefoni a terze parti cinesi per ottenere così l’accesso a chip statunitensi critici” ricorda Startmag.

LE PREVISIONI DI GUO

Infine, resta ottimista la società cinese.

“Nel 2021, nonostante tutte le prove e le tribolazioni, abbiamo lavorato duramente per creare valore tangibile per i nostri clienti e le comunità locali”, ha affermato Guo.

“Abbiamo migliorato la qualità e l’efficienza delle nostre operazioni e prevediamo di chiudere l’anno con un fatturato totale di 634 miliardi di yuan”. Ha aggiunto che il segmento dei vettori di telecomunicazioni è “rimasto stabile” e che “le prestazioni complessive sono in linea con le nostre previsioni”.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie da EnergiaOltre!

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie da EnergiaOltre!

Errore