Economia

Carige, ecco che cosa ha detto Banca d’Italia in Parlamento

di

Rumors su quello che dirà la Banca d’Italia nell’audizione al Senato su Carige

Oggi è prevista in Senato un’audizione informale di rappresentanti della Banca d’Italia, “nell’ambito dell’istruttoria legislativa sul disegno di legge C. 1486, di conversione in legge del decreto-legge n. 1 del 2019 (recante misure urgenti a sostegno della Banca Carige Spa – Cassa di risparmio di Genova e Imperia), come da agenda della commissione Finanze.

Da giorni a Palazzo Koch i vertici della Banca d’Italia stanno mettendo a punto il documento che sarà alla base dell’audizione dell’Istituto governato da Ignazio Visco.

Ecco quello che dovrebbe emergere dall’audizione secondo le ultime bozze del testo messo a punto da vari uffici della Banca d’Italia. Ma l’ok finale al documento che sarà presentato oggi alle 14 al Senato sarà dato dal governatore Visco in persona.

Come accaduto anche per le popolari venete, il filo del ragionamento della Banca d’Italia parte da un presupposto: ci saranno anche state responsabilità dirette dei vertici dell’istituto ligure nel peggioramento delle condizioni generali di bilancio di Banca Carige ma saranno anche sottolineati altri aspetti che hanno condotto al commissariamento del gruppo bancario ligure (commissariamento peraltro inevitabile dopo le dimissioni dei consiglieri di amministrazione e degli attriti fra il maggiore azionista, Malacalza, e il management da lui peraltro indicato e votato).

Verranno rimarcati nell’audizione della Banca d’Italia – secondo le indiscrezioni raccolte da Start Magazine – gli effetti della recessione degli anni precedenti che hanno prodotto un incremento rilevante dei crediti inesigibili. Così come saranno citati gli effetti di Basilea 3.

E questo nonostante le condizioni patrimoniali generali di Banca Carige non siano peggiori di quelle finali all’epoca delle banche venete o di Banca Etruria.

C’è un punto poi su cui c’è particolare cautela negli uffici della Banca d’Italia. Ed è la parte del testo che approfondisce l’azione della Vigilanza Bce su Carige.

La serie di interventi dell’Istituto centrale con sede a Francoforte non saranno sottaciuti per delineare un quadro in cui ci sono state concause nel deterioramento progressivo del bilancio di Carige.

Il forcing della Banca centrale europea con una tempistica stringente sia sugli aumenti di capitale sia sugli accantonamenti per gli Npl ha spiazzato non poco i vertici di Carige. Non saranno queste le spiegazioni che saranno date dalla Banca d’Italia sull’azione della Vigilanza Bce ma in Banca d’Italia c’è consapevolezza di questi aspetti.

Anche perché, quanto ai crediti e agli accantonamenti, lo stesso Istituto di via Nazionale si è espresso con chiarezza in passato.

Tra 2017 e 2018 164 miliardi di euro di crediti deteriorati sono stati ceduti ad un ristretto gruppo di operatori, soprattutto internazionali, ha scritto Start Magazine: “In pochi mesi, centinaia di migliaia di famiglie ed imprese italiane si sono ritrovate ad essere debitrici non più della loro banca ma di altri soggetti che hanno l’unico obiettivo di recuperare nella massima misura possibile, e soprattutto maledettamente in fretta, il credito che hanno acquistato. Il fenomeno era di entità tale che il vicedirettore generale di Banca d’Italia, Fabio Panetta, a giugno 2017 dichiarava che ”politiche generalizzate di vendita Npl trasferirebbero risorse a danno di banche italiane in favore di operatori specializzati”, ha sottolineato in un’analisi Giuseppe Liturri.

“Questo trasferimento di risorse, oltre a mettere in ginocchio i bilanci di tante banche italiane, costringendole a ingenti ricapitalizzazioni e portando al dissesto quelle più esposte – ha aggiunto Liturri – ha inciso nella carne viva di famiglie ed imprese, trovatesi improvvisamente esposte all’azione di un creditore meno paziente della banca e con sfidanti obiettivi di redditività, infatti i tassi interni di rendimento di questi investimenti oscillano tra il 10% ed il 12%”.

L’audizione odierna della Banca d’Italia lascerà poi spazio a quella della Consob. Anche il presidente vicario di Consob, Anna Genovese, è attesa alla commissione Finanze del Senato per parlare del caso Carige.

“L’audizione – ha scritto oggi il Sole 24 Ore – assume una valenza particolare perchè cade, non a caso, nel mezzo della contesa per il rinnovo del vertice dell’Autorità, rimasta vacante dopo l’uscita di Mario Nava a settembre. Ma l’appuntamento è significativo anche per il caso Carige, visto che l’Autorità non ha sospeso le attività di controllo sulla banca dopo la sospensione del titolo dalle negoziazioni in Borsa deciso a inizio gennaio in concomitanza con il commissariamento dell’istituto ligure. Le attività sono state intensificate: Consob ha deciso di avviare un’ispezione sull’istituto di credito, anche in virtù del fatto che le comunicazioni finanziarie al mercato sono decisamente ridotte durante la gestione commissariale”.

ECCO L’AUDIZIONE UFFICIALE DI PANETTA DI BANKITALIA

 

TUTTI I PIU’ RECENTI APPROFONDIMENTI DI START MAGAZINE SUL CASO CARIGE E NON SOLO:

LO STATO IN CARIGE? MEGLIO IL TESORO IN CAMPO CHE L’INSTABILITA’. PAROLA DELLA BANCA D’ITALIA

ECCO I NEFASTI GIOCHETTI DELLA BCE SULLE SOFFERENZE BANCARIE (NON SOLO DI CARIGE)

VI SPIEGO PERCHE’ SONO VELLEITARIE LE RICHIESTE BCE SU CARIGE. L’ANALISI DEL MINISTRO SAVONA

ECCO COME MUGUGNANO LE BANCHE VERSO BCE SU NPL E NON SOLO

COME CRESCE IL PARTITO DELLA NAZIONALIZZAZIONE DI CARIGE

VI SPIEGO LE DIFFERENZE TRA CARIGE E MPS. PARLA BAGNAI (LEGA)

ECCO COME IL GOVERNO SOCCORRERA’ CARIGE IN STILE MPS. FATTI, NUMERI E POLEMICHE

CHE COSA SUCCEDE ALLE BANCHE ITALIANE E COME SI MUOVE IL GOVERNO. IL COMMENTO DI POLILLO

TUTTO QUELLO CHE NON VI HANNO DETTO SU BANCHE DISSESTATE, BCE E NPL. L’ANALISI DI LITURRI

FUSIONE MPS-CARIGE. UNA FOLLIA. ECCO PERCHE’ IL CORSIVO DI FESTA DEL SOLE 24 ORE

Ecco perché la Bce ha commissariato Carige (e perche ha silurato Malacalza)

Che cosa succederà in Carige con l’amministrazione straordinaria

Perché il sistema bancario invoca un matrimonio riparatore per Carige

Tutte le rassicurazioni dei commissari di Carige

Numeri e problemi dell’impero Malacalza

 

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati