.Tecnologia / Innovazione, Innovazione

Android M non basta, Google acquisisce Pulse.io

di

Pulse.io
Pulse.io entra nell'ecosistema Google

Nuovi arrivi in casa Google. Mountain View accoglie nel suo ecosistema Pulse.io, start up impegnata nel miglioramento delle prestazioni delle app. A pochi giorni dal rilascio del nuovo sistema operativo Android non si ferma l’impegno di Big G per rendere più efficienti le funzioni dei dispositivi mobile. 

Google negli ultimi anni ha lavorato sodo per migliorare costantemente il sistema operativo Android, un impegno confermato con il rilascio di numerosi aggiornamenti e da ultimo con la presentazione ‘Android M’, dell’ultimo arrivato nella famiglia di Mountain View. Questo non significa che gli sviluppatori di Big G possano dirsi completamente soddisfatti. Si sa il mondo del tech corre e in vista del futuro c’è bisogno di un continuo impegno per migliorare le prestazioni dei dispositivi. E’ proprio per questo che Google ha deciso di acquistare Pulse.io.

La notizia dell’acquisizione è stata ufficialmente diffusa e confermata dalla stessa Pulse.io dal suo account un Twitter.

Sconosciuta ai più Pulse.io è una start up impegnata a rendere più facile la vita degli sviluppatori, aiutando ad ottimizzare la velocità delle applicazioni intervenendo su quei tanti piccoli rallentamenti odiati dagli utenti Android. Pulse.io è stata una pioniera del settore, una delle migliori nell’ambito del monitoraggio delle prestazioni dei dispositivi mobile, un lavoro di analisi e di interventi sui codici diretti a migliorare le prestazioni delle app.

Pulse.io

Pulse.io

Anche se Google non ha precisato che cosa ha intenzione di fare con Pulse.io, molto probabilmente verrà impegnata per l’ottimizzazione dei processi, probabilmente all’interno della divisione Android e a sevizio di Google App. La start up tiene a precisare che il servizio da lei offerto continuerà ad essere disponibile per i clienti con il supporto incluso. Questo potrebbe eventualmente finire quando entrerà per bene in sincrono con la nuova squadra aggiungendo nuove funzionalità. Ora non resta che aspettare e vedere quali saranno i contributi dati da Pulse.io al sistema operativo Android.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati