skip to Main Content

Uber e Lyft puntano a trasporto pubblico locale

Uber E Lyft

Addio autobus, ci pensano Uber e Lyft a farvi spostare in città: gli accordi delle startup con i Governi locali

Uber e Lyft, i nemici dei Taxi, puntano ad offrire anche servizi di trasporto pubblico: le due startup dell’automotive, come scrive Bloomberg, hanno iniziato a stringere accordi con piccole agenzie di trasporto pubblico locale, rivoluzionando il modo di spostarsi in città.

Nel 2014 il governo di Pinellas Park, in Florida, ha eliminato, a causa dei tagli di bilancio, due linee di autobus meno percorse. Per compensare, le autorità hanno raggiunto un accordo con Uber, consentendo ai residenti di raggiungere la propria meta con uno sconto del 50% sul costo della corsa, pagando un massimo di 3$ per ogni viaggio. L’accordo è costato al governo locale di Pinellas Park circa 40.000 dollari, un quarto di quello che sarebbe costato tenere in vita le vecchie linee autobus. Le scorse settimane il governo ha iniziato a sovvenzioare tutte le corse Uber nella Contea che portano alle fermate autobus o metro. L’auto Uber “Non dovrebbe essere qualcosa che si prende in sostituzione al Bus, ma è come prendere il bus”, ha commentato Ashlie Handy, un portavoce per la Transit Authority Pinellas Suncoast.

Uber e LyftAnche Lytf, rivale di Uber, è protagonista di un programma simile. Anzi, di più programmi simili: uno lanciato nella vicina città di Altamonte Springs, l’altro nella città di Centennial in Colorado. Anche il Miami-Dade County spera di avviare accordi con Uber e Lyft, utilizzando ben 575.000 $ di una sovvenzione federale per il trasporto pubblico.

Se è vero che le partnership con Uber e Lyft potrebbero salvare il denaro pubblico è anche vero che questi programmi potrebbero portare una serie di importanti questioni da risolvere. C’è da dire che i servizi come Uber e Lyft, a dispetto dei servizi di trasporto pubblico locale, non sono accessibili a tutti: chi non ha uno smartphone, per esempio, non potrà prenotare un’auto. Non solo: non garantiscono l’accesso alle persone con disabilità.

Sostituire i mezzi di trasporto pubblico con i servizi Uber e Lyft non sarà certo cosa facile, ma basterà risolvere le questioni aperte, per ottimizzare il trasporto pubblico e tagliare le emissioni (corse solo su richiesta, niente autobus vuoti che viaggiano ad orario).

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie da EnergiaOltre!

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie da EnergiaOltre!

Errore