skip to Main Content

Treno Hyperloop anche in Europa. A che punto è la tecnologia

Hyperloop

La tecnologia Hyperloop collegherà anche diversi paesi europei: da Bratislava a Praga in soli 10 minuti

 

Il 2016 ci ha avvicinato ad un nuovo concetto di mobilità, più green ed efficiente, il 2017 potrebbe rappresentare l’anno di svolta per il settore. Mentre le auto elettriche potrebbero finalmente conquistare il mercato, grazie a prezzi più bassi, batterie a lunga autonomia e prestazioni pari a quelle a trazione tradizionale, la rivoluzione nel settore dei trasporti potrà essere rappresentata da Hyperloop, il treno che viaggia alla velocità di oltre 1.100 Km/h e che dovrebbe collegare città distanti migliaia di chilometri in poche ore di viaggio.

Tante le società impegnate nella realizzazione della tecnologia, che prevede di far viaggiare un treno, a levitazione magnetica, all’interno di un tubo. Entro quest’anno, Hyperloop One, una delle aziende che prova a sviluppare treni super-veloci, dovrebbe effettuare nei prossimi mesi dei test più approfonditi in Nevada, in Messico (quelli effettuati fino ad oggi sono durati solo pochi secondi).

Se tutto andrà secondo i piani, Hyperloop One procederà alla realizzazione della prima linea ferroviaria. Secondo gli accordi con il governo finlandese, la società americana dovrebbe anche realizzare la prima ferrovia per collegare Helsinki a Stoccolma, in meno di 30 minuti.

Hyperloop anche in Europa

hyperloopAd occuparsi della rivoluzionaria tecnologia è anche Hyperloop Transportation Technologies, azienda che dovrebbe collegare anche Repubblica Ceca e Slovacchia. Secondo alcune indiscrezioni, infatti, l’azienda dovrebbe realizzare una ferrovia di ultima generazione tra Bratislava, Brno e Praga: basteranno solo 10 minuti per percorrere 354 chilometri. In tutto ciò verrà collegata come tappa intermedia anche Brno, importante punto di scalo per entrambe le nazioni.

Sarà sempre Hyperloop Transportation Technologies a costruire, entro il 2020, a Dubai il primo circuito Loop.

Gli ostacoli da superare

Come tutte le grandi rivoluzioni, anche il treno super veloce deve affrontare degli ostacoli prima che la tecnologia si imponga come valida, efficiente e realizzabile. Ma non si tratta di questioni tecniche, come i più potrebbero pensare. “Abbiamo risolto tutti i problemi di tipo tecnico è ora cruciale per noi collaborare con i governi in tutto il mondo. È importante per Hyperloop lavorare direttamente con le autorità in questa fase dello sviluppo, le nuove regole dovranno essere scritte appena inizieremo a costruire i sistemi in Slovacchia, negli Emirati e in altre zone”, ha spiegato Dirk Ahlborn, Ceo di Hyperloop Transportation Technologies.

Più veloce e più economico

La tecnologia, oltre a far risparmiare tempo ai passeggeri, farà sicuramente risparmiar denaro alle casse statali. Secondo i piani di Elon Musk, infatti, le infrastrutture per il treno Hyperloop taglieranno notevolmente i costi di realizzazione, rispetto alle ferrovie tradizionali. Costruire un collegamento ferroviario tra San Francisco e Los Angeles coste circa sessanta miliardi di dollari, con Hyperloop la spesa si ridurrebbe a cinque miliardi.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie da EnergiaOltre!

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie da EnergiaOltre!

Errore