Mobilità

Smart cities: Huawei apre laboratorio di innovazione in Sardegna

di

Smart cities

Accordo tra Huawei, colosso cinese della tecnologia, il CRS4 e la Regione Autonoma della Sardegna per sviluppare progetti di ricerca sulle Smart Cities
Anche Huawei investe in Italia. La Regione Autonoma della Sardegna, la società Huawei e il Centro di Ricerca, Sviluppo in Sardegna (CRS4), fondato dal Premio Nobel Carlo Rubbia nel 1990, hanno siglato un protocollo d’intesa per sviluppare progetti di ricerca sulle Smart Cities, dopo ben 18 mesi di trattative.

Smart cities: gli Impegni di Huawei e CRS4

L’impegno di Huawei, colosso cinese della tecnologia, e di CRS4 è quello di dar vita ad un un laboratorio di innovazione all’interno del Parco Tecnologico di Pula (Cagliari). Il laboratorio sarà in collegamento diretto con gli ingegneri Huawei del dipartimento Ricerca e Sviluppo di Shenzhen, in Cina, ma spetterà al CRS4 fornire idee vincenti per trasformare le città sarde in smart cities. In particolare, il centro di ricerca si concentrerà su soluzioni intelligenti per la distribuzione organizzata di sensori, lo sviluppo di soluzioni tra cui 5G ed LTE, la mobilità, il cloud e la gestione dei dati generati per misurare fenomeni come traffico e inquinamento.

L’accordo ha tra gli obiettivi quello di migliorare la vivibilità delle città della Regione autonoma, con ricadute sul territorio anche dal punto di vista occupazionale.

smart cities Sardegna

“Siamo molto soddisfatti di stringere questo accordo che si inserisce pienamente nelle strategie della Giunta per attrarre investimenti in Sardegna soprattutto in ricerca e alta tecnologia. Con l’arrivo della Huawei, il tessuto della ricerca sardo e italiano si arricchiscono di un partner importante. Potremo contare su un sostegno internazionale nel nostro progetto per poter contare, in breve tempo, su città intelligenti e sicure. Cominciamo un percorso che avrà ricadute positive nel mondo del lavoro e delle Università”, ha commentato il governatore Francesco Pigliaru.

“La nostra società è leader mondiale nel settore della tecnologia e siamo impegnati a innovare di continuo, per creare il massimo valore a favore dei nostri clienti siano essi privati, imprese e Pubblica amministrazione. La collaborazione con la il Crs4 conferma la nostra intenzione di investire ancora in Italia e contribuire al suo sviluppo attraverso ambiziosi progetti di ricerca”, ha affermato Edward Chan, amministratore di Huawei Italia. “Siamo entusiasti di poter giocare un ruolo così importante nell’evoluzione delle città italiane in luoghi più sicuri e più intelligenti per i cittadini che le vivono”.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati