Mobilità

Ferrovie, come sfrecciano ricavi e dipendenti in casa Fs

di

Napoli Bari

Numeri, confronti e tendenze dei conti di Ferrovie (100% Mef) tratti dalla relazione semestrale di Fs Italiane

Mentre Ferrovie è in attesa di chiudere la partita su Alitalia (cordata sì, cordata no?), ha approvato la relazione finanziaria semestrale del gruppo Ecco i numeri.

NUMERI IN CRESCITA

I ricavi operativi di Ferrovie sono cresciuti di 126 milioni di euro (+2,2%) rispetto al primo semestre 2018, attestandosi a 5,98 miliardi di euro con un incremento complessivo di 126 milioni di euro (+2,2%).

In crescita anche il Margine Operativo Lordo (EBITDA), a 1,3 miliardi di euro (+7,5%), da 91 milioni, e l’EBIT, che si attesta a 454 milioni di euro nel primo semestre del 2019 (+6,6%), contro i 426 milioni di euro del primo semestre 2018.

Positivo, dunque, il risultato netto dei primi sei mesi che raggiunge i 362 milioni di euro, con un aumento di 15 milioni, +4,3%. I mezzi propri, al 30 giugno 2019, si attestano a 42,1 miliardi di euro, con una posizione finanziaria netta pari a 8,6 miliardi di euro.

Fs

CRESCONO I SERVIZI DA TRASPORTO

Se è vero che registrano un segno positivo tutte le componenti legate al trasporto, è anche vero che a trainare i conti è la crescita dei ricavi da servizi di trasporto che, raggiungendo i 3,75 miliardi di euro, segnano un incremento di 100 milioni di euro rispetto al primo semestre 2018. (qui e qui gli approfondimenti di Start su come lievitano a sorpresa i prezzi dei biglietti e non solo)

IL SETTORE TRASPORTO

Positivi anche i numeri del settore Trasporto, in cui la società è rappresentata da Trenitalia, dai gruppi Mercitalia (trasporto merci) e Busitalia (trasporto su gomma), e Netinera Deutschland, operativo in Germania, che chiude con un risultato netto di 163 milioni di euro.

IL SETTORE INFRASTRUTTURE

Il settore Infrastruttura, business in cui Ferrovie è presente con Rete Ferroviaria Italiana e Anas, ha chiuso a 191 milioni di euro, in positivo.

IL TRASPORTO REGIONALE

A registrare una performance positiva è il settore del trasporto regionale: Ferrovie ha registrato oltre 12 miliardi di passeggeri-km nel periodo gennaio-giugno 2019, con una domanda in crescita dell’1,3% rispetto al primo semestre dell’anno precedente.

GLI INVESTIMENTI

Guardando agli investimenti, il Gruppo ha effettuato una spesa di oltre 2 miliardi di euro, che per più del 50%, ha interessato il mantenimento in efficienza e sicurezza della rete, sia convenzionale sia AV/AC.

I COSTI

I costi operativi restano sostanzialmente in linea con il primo semestre del 2018 e sono pari a 4,68 miliardi di euro (+0,8%). Per effetto delle assunzioni, il numero dei dipendenti della società è passato da 81.356 (fine giugno 2018) a 83.167.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati