Mobilità

Ferrovie, come sfrecciano gli aumenti occulti di prezzo su Trenitalia

di

trenitalia treni

Trenitalia (gruppo Ferrovie) ha aumentato il costo del cambio di prenotazione a bordo per i biglietti Frecce? Fatti, tweet e polemiche 

Qualche euro di qua, qualche altro euro di là. Trenitalia (gruppo Ferrovie) continua a batter cassa con aumenti di soppiatto.

Dopo i ritocchi di poche centinaia di euro sui biglietti e gli aumenti per il cambio posto, ora tocca agli aumenti per il cambio di prenotazione.

E’ quanto ha svelato su Twitter l’economista bocconiano Carlo Alberto Carnevale Maffè; un tweet molto commentato.

AUMENTI PER IL CAMBIO DI PRENOTAZIONE

“Avete mai provato a viaggiare in business class con @LeFrecce, con tanto di Cartafreccia Oro, e a cambiare con la APP la prenotazione del biglietto emesso dall’agenzia di viaggio? Impossibile senza conoscere codici arcani e segreti. Risultato: pagate il supplemento a bordo. Bravi”, scrive il professore Carlo Alberto Carnevale Maffè su Twitter.

10 EURO PER COPRIRE COSTI ASSICURATIVI

“Ho notato un’estensione della pratica del supplemento da pagare a bordo per cambiare treno, che così diventa una tassa sulla flessibilità di orario (vale per Fs e Italo). L’ultima volta mi è stato detto che i 10€ coprono i costi assicurativi aggiuntivi(!)”, ha risposto al tweet del prof. l’editorialista del Corriere della Sera, Dario di Vico.

FINO A 50 EURO PER IL CAMBIO DI PRENOTAZIONE

I costi, però, non sembrano uguali per tutti. Il professore Carnevale Maffè non ha pagato solo 10 euro per il cambio di prenotazione, bensì 50 euro. “Mi hanno appena chiesto un supplemento di 50€ a bordo, dopo avermi detto che erano 10€ prima di salire sul treno, quando ho chiesto per correttezza”, scrive sempre su Twitter il professore.

DIFFICILE CAMBIO DI PRENOTAZIONE

Aumenti o meno, quello che emerge è qualcosa in più: cambiare la prenotazione di biglietto è sovente un’impresa. Perché? A testimoniarlo è sempre un utente Twitter sul social, in risposta al post del docente alla Bocconi: “Prenotazioni su carta si cambiano solo su carta (cioè macchinette in stazione) prenotazioni via agenzia, solo tramite agenzia, le modifiche su app sono solo per acquisti via app…una cosa che fa venire voglia di prendere l’aereo…”, ha scritto Claudia Giulia.

AUMENTO PER IL CAMBIO POSTO

Quello si cui parla il professore della Bocconi, però, non è l’unico aumento che ha interessato Trenitalia (gruppo Ferrovie) negli ultimi mesi. La società ha annunciato che l’opzione “Scelta del posto” sulle Frecce (ovvero il cambio del posto assegnato automaticamente all’acquisto) comporterà l’aggiunta di 2€ al prezzo del biglietto, per le tariffe economy e supereconomy

Ad essere esentati dall’aumento sono escluse le persone a ridotta mobilità e con disabilità, per coloro che acquistano l’offerta Bimbi gratis.

AUMENTO DEL COSTO DEI BIGLIETTI

E parlando di ritocchi e incrementi di prezzo, c’è da ricordare l’ìncremento (mai comunicato con note, a differenza del recente incontro dei vertici di Ferrovie con la Bei per il dossier finanziamenti della banca europea per gli investimenti) del costo dei biglietti delle Frecce, svelato tempo fa da Start.

In estate si sono verificati aumenti fisiologici, in proporzione alla tratta e alla tariffa. Sulla tratta Milano-Roma, per esempio, l’aumento varia tra il 2% e il 4%. Guardando alla tariffa base, per i livelli standard e premium della tratta Roma-Milano l’aumento è pari a 3 euro, mentre per i livelli business ed executive l’aumento è pari a 5 euro.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati