Mobilità

Fca, ecco cosa ha deciso a Pomigliano, Melfi e Cassino

di

aiuti di stato fca panda

Fca, per far fronte all’emergenza Coronavirus, rallenta la produzione e chiuderà, in modo alternato, alcuni stabilimenti italiani. Tutti i dettagli

Misure anti-coronavirus anche per Fca. Fiat Chrysler Automobiles ha annunciato la chiusura di alcuni stabilimenti italiani in presenza dell’emergenza che ha colpito la nostra penisola: si fermeranno le fabbriche di Pomigliano, Melfi e Cassino.

I dettagli.

L’ANNUNCIO

La casa auto, in un comunicato, ha annunciato che “intensificherà le azioni di contrasto alla diffusione del virus COVID-19 nell’ambito delle disposizioni emanate negli ultimi giorni dal Governo italiano”.

INTERVENTI STRAORDINARI

Il Lingotto ha deciso che tutti i principali stabilimenti italiani del Gruppo saranno coinvolti in interventi straordinari che arriveranno anche, in alcuni casi, alla chiusura temporanea di singoli impianti, con l’obiettivo “di mettere in atto tutte le misure possibili per minimizzare il rischio di contagio tra i lavoratori.”

Gli “interventi rafforzano le misure di sicurezza che sono state immediatamente implementate all’esplosione del virus in Italia nelle scorse settimane e che sono state comunicate a tutti i lavoratori italiani con molteplici strumenti di comunicazione interna (Employee Portal, locandine nei siti produttivi, informative dei singoli responsabili delle risorse umane, etc)”, specifica l’azienda.

RIDUZIONE DELLA PRODUZIONE

Fca sta pensando alla riduzione delle produzioni giornaliere “con un minor addensamento di personale nelle principali aree di lavoro”.

CHIUSURE ALTERNATE

Secondo quanto ricostruito, si fermeranno completamente le fabbriche di Pomigliano (oggi, giovedì e venerdì), Melfi e la Sevel (giovedì, venerdì e sabato) e Cassino (giovedì e venerdì). Lunedì la produzione riprenderà in tutti gli stabilimenti, ma si cercherà di ridurre la velocità della produzione e il numero di persone occupate sulle linee.

SMART WORKING

Ove possibile, Fca si impegna a facilitare il lavoro a distanza per gli impiegati e “all’applicazione di rigidi controlli e misure di sicurezza nelle mense e agli accessi di tutti i siti del Gruppo”.

 

***

TUTTI GLI APPROFONDIMENTI DI START MAGAZINE:

COME USCIRE DALL’ECONOMIA DI GUERRA AL CORONAVIRUS. L’ANALISI DI POLILLO

CORONAVIRUS, MES E IL SUICIDIO DELL’EUROPA. L’APPROFONDIMENTO DI LITURRI

PERCHE’ LA GERMANIA TREMA PER IL CORONAVIRUS. IL PUNTO DI MENNITTI

CHI CRITICA E PERCHE’ TRUMP NEGLI USA PER IL COVID-19. IL PUNTO DI ORIOLES

REGNO UNITO, ECONOMIA E FINANZIARIA AI TEMPI DEL CORONAVIRUS. IL PUNTO DI MELONI

CHE COSA SUCCEDERA’ A USA, FRANCIA, GERMANIA E REGNO UNITO. PARLA IL PROF. RICCIARDI

COME BURIONI SCUDISCIA TRUMP E NON SOLO SUL CORONAVIRUS. I TWEET DEL VIROLOGO

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati