skip to Main Content

Ecco come Fincantieri salperà grazie a Sace-Mef

Mef

Tutti i dettagli su come lo Stato aiuta Fincantieri, controllata da Cdp Industria. Pronto il decreto del Mef per la garanzia di Sace ai prestiti di Bnp, Unicredit e Bpm al gruppo capitanato da Bono

 

E’ pronto il decreto del ministero dell’Economia per la garanzia Sace ai prestiti bancari a favore di Fincantieri, società controllata con il 71% da Cdp Industria (gruppo Cdp).

In sostanza il ministero dell’Economia retto da Roberto Gualtieri (Pd) – sulla base delle norme previste da Garanzia Italia – ha autorizzato la garanzia statale di Sace, per un valore di 876 milioni, sui finanziamenti creditizi a Fincantieri.

CHE COSA PREVEDE LA GARANZIA SACE SU FINCANTIERI

Il finanziamento richiesto da Fincantieri a un pool di banche tra cui figurano Bnp Paribas, Unicredit, Bpm è di 1,15 miliardi e ha una durata di 4 anni comprensivi di 24 mesi di preammortamento, ha scritto oggi il Sole 24 Ore: l’impegno assicurativo, inclusi interessi e oneri accessori, corrisponde al 70%.

COSA FARA’ FINCANTIERI DEI PRESTITI GARANTITI

Il gruppo Fincantieri ha deciso di destinare circa il 20% del finanziamento, 230 milioni, al costo del personale in Italia mentre la parte restante, 920 milioni, andrebbe al capitale circolante legato alla produzione italiana e in modo prevalente ai fornitori italiani.

LE RAGIONI DELL’OK DEL MEF

Nelle motivazioni esaminate dal Mef per dare il via libera all’operazione statale – ha scritto il Sole 24 Ore – “si fa riferimento in generale agli effetti della crisi e a una valutazione di Fincantieri con le società armatrici in merito alla revisione delle date di consegna delle unità in portafoglio, considerato anche lo stato dell’arte dell’indotto. Di qui eventuali ritardati incassi per le navi in consegna o in costruzione”.

CHE COSA HA SCRITTO IL SOLE 24 ORE

Il Dl liquidità ha stabilito che per imprese con almeno 5mila dipendenti in Italia e un fatturato pari ad almeno 1,5 miliardi, il rilascio della garanzia è subordinato a una valutazione sul carattere strategico dell’impresa. “Esame condotto da Sace con esito positivo, per una serie di fattori che includono, tra gli altri, il peso occupazionale (9.300 risorse dirette che attivano 54mila unità nel settore manifatturiero) e la catena di fornitura (più di 6mila aziende delle quali oltre l’80% italiana)”, ha scritto il Sole.

Che cosa prevede per le grandi imprese la garanzia di Stato sui finanziamenti concessi dalle banche

TUTTE LE GARANZIE STATALI PER FINCANTIERI

Il decreto del Mef in gestazione sull’operazione finanziaria di Fincantieri rientra nella procedura ordinaria prevista da Garanzia Italia, lo strumento normato dal governo per le grandi imprese in difficoltà causa Covid (i precedenti più noti sono le garanzie per Fca e Oviesse), e non nelle misure assicurative ad hoc previste per Fincantieri dal decreto Liquidità che rientrano di fatto in un’operazione sistemica denominata State Account.

SACE DA CDP A MEF

Nel frattempo – come scritto mesi fa da Start Magazine – si delinea una nuova configurazione azionaria per Sace. L’articolo 67 del Decreto Agosto prevede infatti che Sace, specializzata nell’assicurazione e nelle garanzie finanziarie alle imprese anche all’export, ritorni sotto il controllo del Mef e dunque non avrà più come azionista la Cassa depositi e prestiti. Non è stata fissata una data, ma le attese sono che il percorso si concluda entro il 2020, dopo un negoziato tra il Mef e la Cdp: “C’è una data indiretta, anche se non vincolante in questo senso: la preziosa partecipazione potrà essere pagata attraverso titoli di Stato, anche di nuova emissione, fino ad un massimo di 4,5 miliardi «per il 2020», attingendo in parte alla dotazione di 44 miliardi prevista per il Patrimonio destinato della Cdp”, ha scritto il 17 agosto Repubblica.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore