skip to Main Content

Come sgomma l’idea di un airbag per gli scooter

Airbag Scooter

Piaggio e Autoliv lavorano all’adozione del cuscino salva-conducente sulle due ruote. Un progetto rivoluzionario, ora si valuta il potenziale commerciale

 

L’airbag è pienamente riconosciuto come un dispositivo di sicurezza imprescindibile nel settore auto, tanto da essere obbligatorio già da diversi anni come dotazione di serie. Allora perché non pensare di montarlo anche sugli scooter, mezzi che si muovono principalmente nei contesti urbani e suburbani nei quali avviene la maggior parte dei sinistri stradali

L’idea è stata presentata da Piaggio, nome storico del settore delle due ruote, e Autoliv, gruppo svedese particolarmente attico della progettazione e realizzazione di sistemi di sicurezza per l’automotive, quotato a Wall Street e a Shanghai. Le due aziende hanno sottoscritto un accordo per sviluppare congiuntamente i sistemi di protezione dedicati ai motocicli.

ABS E ANTISLITTAMENTO GIÀ SULLE DUE RUOTE

Il travaso della tecnologia applicata alla sicurezza dalle quattro alle due ruote è già visibile: il sistema antibloccaggio delle ruote in frenata Abs è disponibile su moto e scooter di gamma alta; discorso analogo per l’Asr, il dispositivo elettronico che limita lo slittamento della ruota motrice in accelerazione.

L’introduzione di un airbag collocato nel telaio degli scooter e in grado di aprirsi in pochi millisecondi costituirà un ulteriore step nell’aumento della sicurezza dei conducenti delle due ruote. Attualmente sono già in commercio degli “zaini airbag”, che indossati dai motociclisti si attivano in caso di incidente limitando l’impatto del busto e della schiena sia contro altri veicoli che a terra. Il progetto di Piaggio e Autoliv va oltre, con un dispositivo integrato e – dunque – più pratico ed efficace.

AUTOLIV: “SALVARE 100MILA VITA ALL’ANNO ENTRO IL 2030”

L’azienda svedese ha condotto una serie di crash test in scala reale. Ora, insieme a Piaggio, lavorerà per sviluppare ulteriormente il prodotto e valutarne il potenziale di commercializzazione. “Autoliv è impegnata nel proprio progetto Saving More Lives e per fornire soluzioni salvavita di livello mondiale per la mobilità e la società. Per questo stiamo sviluppando prodotti che possano proteggere specificamente utenti della strada maggiormente esposti. Lo sviluppo di questi prodotti è parte integrante della nostra agenda di sostenibilità e un passo importante verso il nostro obiettivo di salvare 100 mila vite all’anno entro il 2030”, ha affermato Mikael Bratt, ceo e presidente di Autoliv.

PIAGGIO: RICAVI RECORD NEL 2021

Da parte sua, Piaggio sta sfruttando bene il trend positivo del mercato delle due ruote. Nonostante un ottobre negativo, -12,9% rispetto al 2019 (il 2020 a causa del Covid è poco significativo) come effetto combinato della stagionalità e della mancanza di chip che interessa anche il settore auto, il dato delle immatricolazioni di moto e scooter nell’intero 2021 segna +14,8% rispetto a due.

Ma se analizziamo il dato relativo agli scooter, quello che interessa direttamente Piaggio, la crescita nei dieci mesi dell’anno arriva a +22,7%. Come riporta Milano Finanza, il gruppo di Pontedera ha chiuso il periodo gennaio-settembre con ricavi netti consolidati pari a 1,319 miliardi di euro, il dato più alto registrato nel periodo dal 2007 e in forte crescita del 32,7% (+34,9% a cambi costanti) rispetto ai 993,8 milioni di euro registrati al 30 settembre 2020. L’utile netto è stato positivo per 51,6 milioni, +77,1%.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore