.Smart City / Mobilità, Mobilità

Smart city ed energia, gli strumenti nelle mani dei Comuni

di

smart city

Smart city ed energia. quando una città diventa protagonista del cambiamento? Quando inizia dall’energia, dai nuovi modi di produrre, programmare i consumi e il futuro

La smart city ha tra gli obiettivi prioritari quello di pianificare e governare l’uso di energia. Questo scopo si può perseguire attraverso diversi strumenti che sono nelle mani dei Comuni, i veri artefici delle smart city . Una smart city non può essere tale se si estrae dal contesto che sta ridisegnando il ruolo dell’energia a livello internazionale. Dal Protocollo di Kyoto che prevede l’abbassamento delle emissioni di CO2 sino agli impegni europei in vista del 2020, e ora anche del 2030, sul raggiungimento degli obiettivi di energia da rinnovabili ed efficienza energetica.

smart city

smart city

Una smart city è tale se si pensa all’interno di un piano globale e di un nuovo modo di produrre energia. Inoltre, una smart city aiuta il cittadino a far parte del cambiamento, promuovendo la realizzazione di centri di produzione di energia da rinnovabili o coinvolgendo i cittadini nella creazione dei gruppi di acquisto solidale, oppure coinvolgendo centri di ricerca, scuole e università nel raggiungimento degli obiettivi di efficienza energetica.

La smart city poi deve utilizzare gli strumenti che conosciamo sino ad oggi per dare alla città un profilo nuovo dal punto di vista dell’energia: il primo tra questi strumenti è il Piano di governo del territorio, che identifichi all’interno della città quartieri sostenibili, efficienti e certificati, esempio di un cambiamento che c’è. Il secondo tra questi strumenti è il Piano energetico comunale che è finalizzato a definire strategie di medio e lungo periodo per la programmazione di infrastrutture energetiche, con nuove reti per la generazione distribuita di energia. Anche il regolamento edilizio comunale può rivelarsi uno strumento utile per accelerare un processo di di miglioramento di sostenibilità energetica, gli edifici infatti sono parte integrante del cambiamento di una città. In ultimo il Piano di azione per l’energia sostenibile (Paes) può essere uno strumento per la partecipazione del cittadino, uno strumento grazie al quale il cittadino diventa protagonista del cambiamento.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati