.Smart City / Mobilità, Mobilità

La panchina Intelligente è Made in Italy

di

Panchina Intelligente made in Italy. A brevettarla è stato il Politecnico di Milano, che ha messo insieme un team di designer e ingegneri. Dotata di prese elettriche, collegamento Wi-Fi e chiamata SOS H24. E’ stata progettata per resistere a vandali e batteri, ma anche alla pioggia e al furto con materiali provenienti dall’aeronautica.

Chi dice che in Italia non si faccia tecnologia si sbaglia. In questo caso sembrerebbero infrangersi un paio di tabù, quello del tech made in Italy e quello che dell’università italiana non venga nulla di nuovo.

Al Politecnico di Milano è stata brevettata una panchina 3.0, il suo nome? Panchina Intelligente. Costruita con materiali derivati dall’ingegneria aeronautica, ha più di quello che  potremmo  immaginare  da una semplice panchina. E’ dotata di prese elettriche, sistema SOS H24, sensore per la pioggia, collegamento Wi-Fi, sistemi antifurto e antivandalo. Se non bastasse è anche antibatterica, antinquinamento, autopulente e poi ancora resistente, leggera, riciclabile e si vede anche al buoio.

 Una panchina per città sempre più smart

L’ultimo ritrovato di arredo urbano per città, si spera sempre più smart, è costruita in PVC espanso rivestito di tessuti in fibra di carbonio impregnati di resina epossidica che le conferisce sottigliezza ma nello stesso tempo robustezza e leggerezza. La superfice è stata costruita in tessuto di fibre di carbonio alluminizzato, mentre il corpo centrale è stato realizzato in puro carbonio a vista. I lati della panchina sono stati coperti con una resina speciale, capace di assorbire la luce del sole, rilasciandola al calar della sera rendendola facilmente localizzabile. Resiste all’inquinamento e ai batteri grazie a un rivestimento di biossido di titanio foto-attivo, materiali di altissimo pregio che oltre a semplificarne la manutenzione la rendono autopulente. La panchina ha anche altissimi standard di sicurezza: in caso di pioggia la panchina riesce a disattivare le fonti di corrente, mantenendo però attivo il servizio di chiamata SOS con comandi vocali bidirezionali.

Nulla ancora si sa sul prezzo. Visti i materiali non sembrerebbe proprio abbordabile, ma che importa? E’ Made in Italy.

 

politecnico-milano

 

 

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati