Mondo

Perché accuso il ministro della Difesa, Elisabetta Trenta (M5S). Il post di Angelo Tofalo (M5S, sottosegretario alla Difesa)

di

Ecco che cosa ha scritto il sottosegretario alla Difesa, Angelo Tofalo (M5S) sul ministro della Difesa, Elisabetta Trenta, indicata dal Movimento 5 Stelle

 

Ho cercato per un anno di stare accanto al Ministro Trenta e di spiegarle che il nemico non è Salvini, o chissà chi altro, ma chi, all’interno dell’apparato, vuole continuare ad agire senza l’indirizzo ed il controllo politico. Purtroppo, consigliata male, ha deciso di fare valutazioni diverse.

Ad oggi, dopo un anno da Sottosegretario, gran parte delle informazioni che ricevo per svolgere il mio lavoro non vengono dagli uffici preposti a coordinare le figure di vertice ma da tutte le persone, e vi assicuro che sono tante, che mi hanno riconosciuto come un ragazzo dai valori ben saldi, una persona seria e appassionata che lavora per il bene del Paese. Così però è troppo faticoso. Stiamo correndo questa “maratona” con le mani legate dietro la schiena, masochisti come solo noi sappiamo essere. E dove si discute di queste cose? Dove sono i luoghi adibiti alla costruzione di pensieri più complessi?

Per avere la fiducia degli uomini che oggi mi aiutano a ricevere in tempo zero le informazioni utili a svolgere il mio incessante lavoro ho fatto di tutto! Lanci con il paracadute, voli in aereo, vestizioni e prove degli equipaggiamenti, perlustrazioni nei boschi con i nostri uomini, viaggi in sottomarino, convegni e riunioni su riunioni, anche notturne.

E approfitto per ringraziare chi ha capito che sono solo uno strumento per riorganizzare e migliorare settori delicati.

Ma il mio è solo un esempio. Parlando con altri colleghi, sono venuto a conoscenza che anche in altri ministeri ci sono problematiche affini. Se noi Sottosegretari, persone con una lunga storia nelle fila del MoVimento (anche da prima che esistesse), dovevamo essere i “cani da guardia” dei valori, del programma e del metodo, oggi dobbiamo prendere atto che questo compito non può essere portato a termine con successo se non vengono cambiate le modalità di azione.

Sono entrato nelle Istituzioni per spezzare le catene dei vecchi poteri che ostacolano l’ammodernamento dello Stato e mi sono ritrovato nel mio dicastero ad assistere a incomprensibili scelte, quasi mai coordinate politicamente, che hanno solo rafforzato, a causa di errori grossolani, l’influenza di capi e capetti del passato. Il tutto, purtroppo, a discapito del Paese. Ho tenuto duro per un anno.

(estratto dal post di Tofalo pubblicato sul suo blog; qui il post integrale)

+++

CHE COSA CELA L’ATTACCO DI TOFALO A TRENTA. FATTI, COMMENTI, APPROFONDIMENTI E INDISCREZIONI

+++

TUTTI GLI ULTIMI APPROFONDIMENTI DI START MAGAZINE SU FINCANTIERI E LEONARDO-FINMECCANICA:

FINCANTIERI, ECCO VERITA’ E FROTTOLE MEDIATICHE SU NAVE TRIESTE

CHE COSA SUCCEDE A FINCANTIERI SULLE COMMESSE ESTERE? FATTI, INDISCREZIONI E SCENARI

COME LEONARDO-FINMECCANICA SBUFFA SUI FONDI PER TETRA E NON SOLO

TUTTE LE TENSIONI FRA LEONARDO-FINMECCANICA SU PIAGGIO AERO

COME VANNO I CONTI DI LEONARDO-FINMECCANICA?

FATTI E RAPPORTI FRA LEONARDO-FINMECCANICA, LE AZIENDE USA E LA LEGA

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati