Mondo

Cosa farà l’americana Raytheon per l’Australia in funzione anti Cina

di

australia

La partnership militare tra Usa e Australia si sta rafforzando in funzione di contenimento della Cina. L’articolo di Giuseppe Gagliano

 

Come indicato dalle principali agenzie stampa internazionali il ministro della Difesa australiano, Linda Reynolds, ha annunciato un importante investimento nello sviluppo e nella fornitura di nuovi missili di difesa aerea e anti-nave, siluri avanzati e navi militari.

L’INVESTIMENTO DELL’AUSTRALIA PER LO SVILUPPO DI MISSILI

Nello specifico i missili anti-aerei e anti-nave previsti avranno una portata di oltre 370 chilometri e saranno in grado di colpire obiettivi terrestri a più di 1.500 chilometri di distanza.

IN PARTICOLARE NELL’EVOLVED SEA SPARROW

Il profilo tecnico una parte degli investimenti di cui sopra saranno destinati allo sviluppo del missile Evolved Sea Sparrow e alle varianti avanzate dei missili anti-aerei SM-2 e SM-6. In particolare il Sea Sparrow ha un raggio relativamente breve ma fornisce alle navi da guerra una difesa efficace contro missili anti-nave avanzati e ad alta velocità.

PRODOTTO DALLA STATUNITENSE RAYTHEON

È estremamente significativo — sul piano sia economico che su quello strategico — il fatto che il missile Evolved Sea Sparrow sia prodotto dalla Raytheon americana.

LA PARTNERSHIP MILITARE TRA STATI UNITI E AUSTRALIA IN FUNZIONE ANTI-CINA

Questo ovviamente significa che la partnership militare americana e australiana si sta rafforzando in funzione di contenimento cinese. La proiezione di potenza della Cina sul piano marittimo nell’Indo-Pacifico e nel Mar cinese meridionale non può che preoccupare sia l’Australia che gli Stati Uniti.

Di analoga rilevanza sono gli investimenti australiani in relazione a otto nuove navi che possono essere in grado di condurre ricerche idrografiche, ricerche queste fondamentali affinché sia possibile individuare la presenza di sottomarini avversari.

Articoli correlati