Lifestyle, Mondo

Selfie, Meitu Inc: quanto quota la bellezza?

di

selfie

La startup cinese Meitu Inc, sviluppatore di app per la modifica dei selfie, è in trattative per la vendita delle sue azioni in vista di possibile Ipo

Cina Meitu Inc, una startup cinese che dal 2008 ha creato una serie di applicazioni che permettono di modificare i propri selfie per farsi più belli , potrebbe presto testare il prezzo della bellezza.

Fondata dagli imprenditori Cai Wensheng e Wu Xinhong, quando la parola selfie doveva ancora essere aggiunta all’Oxford English Dictionary, la startup pensa ad una possibile ipo. Ma andiamo per gradi.

Le app di Meitu Inc per la modifica dei selfie

selfieLe applicazioni di modifica delle immagini sono numerose e popolarissime. Secondo l’azienda sono state scaricate un miliardo di volte, hanno 450 milioni di utenti attivi al mese, che producono una media, sempre mensile, di 3,9 miliardi di foto modificate.

Le numerose applicazioni della startup, grazie alle tecniche come il riconoscimento facciale e la modellazione in 3-D, rendono possibile la modifica dei selfie a piacere degli utenti: è possibile rendere gli occhi più grandi, il viso più magro, la pelle più chiara e le gambe più lunghe e sottili. Non solo. La società ha anche dato vita ad una serie di smartphone progettati appositamente per fare selfie, con una fotocamera davanti e una dietro.

La bellezza di quota in borsa

Il grande successo ha spinto Cina Meitu Inc. a presentare, lo scorso agosto, una richiesta alle autorità di regolamentazione della borsa di Hong Kong per un’offerta pubblica iniziale (IPO). Ora, come racconta Bloomberg, la starup è in trattative per una vendita di azioni che fissa il valore della società a circa 5 miliardi di $.

Gli investitori, però, non sono completamente d’accordo. Gli scettici sottolineano che l’azienda genera ancora il 95% delle sue entrate dalla vendita di telefoni cellulari e ha limitato la prova si può trarre profitto dalla popolarità delle sue applicazioni.

La fase della valutazione è importante e decisivi saranno i prossimi giorni. Meiti ora deve trovare un equilibrio tra la valutazione e la stabilità. Vendendo la maggior parte delle azioni ai fondi cinesi, si potrebbero raggiungere i 5 miliardi di dollari e forse di più, ma la società è alla ricerca di istituzioni finanziarie e di grandi nomi per limitare la volatilità delle azioni una volta sul mercato. E questo potrebbe spingere la valutazione al di sotto di 5 miliardi di dollari.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati