skip to Main Content
ads

Mercato smartphone: un 2016 che va peggio del previsto

Mercato Smartphone IPhone

Crollo di Apple e Microsoft, tengono ancora i dispositivi Android: il mercato smartphone è saturo, le previsioni del 2016 sono peggiori di quanto ipotizzato nei mesi scorsi

Male, malissimo il mercato smartphone. Il continuo (ed inevitabile) rallentamento dei mercati saturi porta Idc a rivedere le stime al ribasso: le consegne toccheranno, secondo le previsioni,  quota 1,48 miliardi. Un aumento del solo 3% rispetto al 2015, contro  l’aumento del 10% registrato lo scorso anno sul 2014. Che l’età dell’oro è finita lo si sapeva, ma un rallentamento così drastico non era certo previsto. Negli Usa e Europa occidentale la crescita sarà davvero minima, mentre Giappone e Cina vedranno salire le vendite del 6,4 e 6,9%, rispettivamente.

Ad avere la peggio, nel mercato smartphone, sarà Apple, che ha già visto calare le vendite dei suoi iPhone: secondo le previsioni, le vendite della casa di Cupertino andranno giù del 2%, quest’anno, e non dello 0,1 come era stato previsto precedentemente. “Il rallentamento impatta in maniera importante su Apple, come pure su Android, dal momento che la maggioranza dei prodotti premium veniva venduta proprio in questi mercati” dicono gli analisti.

Il mercato smartphone non lascia speranze nemmeno ai Windows Phone: per Microsoft si profila un anno pesante in termini di vendite (la società ha già  annunciato ulteriori tagli e la liquidazione della divisione hardware di cellulari). La distribuzione dei dispositivi Microsoft, secondo le previsioni, scenderà a 11,2 milioni nel 2016 contrariamente a quanto previsto precedentemente (23,8 milioni).

Il rallentamento del mercato, come è facile immaginare, coinvolgerà anche tutti i dispositivi Android.  Le vendite di telefonini con il sistema operativo Android cresceranno del 6,2% a 1,24 miliardi,  contro la previsione di crescita del 7,6% a 1,25 miliardi.

mercato smartphone

Il mercato smartphone tornerà a crescere?

Difficile prevedere se il mercato tornerà mai a crescere realmente. Per comprendere meglio quanto diciamo, basta dare uno sguardo ai numeri. In Nord America, il 65% dei consumatori possiede uno smartphone, in Europa ben il 74% della popolazione possiede un telefono intelligente e in Cina la percentuale di chi si affida a questi dispositivi è del 72%. Chi ha uno smartphone è difficile che ne acquisti un altro.

Una scossa al settore potrebbe arrivare solo se si presentasse sul mercato un dispositivo con caratteristiche uniche e il cui prezzo sia accessibile alle tasche dei più. Le case produttrici sono chiamate a rinnovarsi, a inventare nuove funzioni e nuove forme. C’è chi sta per lanciare sul mercato il dispositivi flessibile, e chi invece punta ad uno smartphone olografico e flessibile insieme. C’è da chiedersi, però, quanto queste novità possano rivoluzionare il settore e ravvivarlo. I miglioramenti del mercato, secondo Carolina Milanesi, direttrice del centro di ricerca Kantar Worldpanel Comtech, possono essere solo marginali.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie da EnergiaOltre!

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie da EnergiaOltre!

Errore