.Lifestyle / Tendenze, Lifestyle, Mondo

L’eCommerce ha trasformato i negozi in showroom?

di

ecommerce

Quanto i nuovi canali digitali influenzano il processo d’acquisto? Anche se lo shopping online non ha ancora soppiantato i vecchi negozi l’eCommerce sta trasformato la vecchia bottega in uno show-room.  Mi avvicino al negozio, guardo la vetrina, provo, acquisto. Chi l’ha detto che siano una serie di azioni destinate a ripetersi in eterno? Vuoi per necessità di risparmio, vuoi per pigrizia, l’avvento dell’eCommerce ha cambiato le nostre abitudini di spesa sino al punto di sbilanciare il perno della società consumistica dal negozio sotto casa al nostro dispositivo perennemente connesso. Tanto distanti dalla strada come siamo verrebbe da chiedersi “ma quel negozio esiste ancora?”. Ebbene sì, i negozi esistono ancora, ma “non sono più quelli di una volta”. La colpa o il merito, come piace a voi, è l’avvento dello shopping online.

I negozi sono diventati showroom?

Quanto i nuovi canali digitali e l’avvento dell’eCommerce influiscono sui processi d’acquisto? Una risposta prova a darcela Pwc pubblicando la Total retail survey 2015. Dalla ricerca – condotta su 19mila consumatori di 19 Paesi, tra cui oltre mille italiani – emerge che il 75% dei nostri connazionali fa “showrooming”, ovvero cerca i prodotti in negozio e li acquista online. La metà usa lo smartphone per confrontare i prezzi o cercare un prodotto. I dispositivi mobili diventano cruciali nella fase di pre-acquisto per il consumatore italiano: il 50% usa lo smartphone per fare comparazioni di prezzo o ricercare il prodotto. L’Italia è anche il Paese che dimostra un impatto più elevato dei social media nelle decisioni d’acquisto: per il 63%.

eCommerce

eCommerce

Anche se siamo ancora distanti dalla trasformazione dei negozi in meri “showroom”, l’eCommerce è diventato, secondo Pwc, assolutamente complementare alle visite nei negozi. In Italia i negozi restano (per ora) un asse portante del processo d’acquisto. Il 38% dei nostri connazionali (contro il 36% a livello globale) si reca settimanalmente in negozio, contro il 25% che utilizza il computer, il 13% il tablet e il 12% lo smartphone. Perché andare in negozio se posso acquistarlo a casa? Le persone coinvolte nella ricerca hanno messo ai primi tre posti la possibilità di provare e testare il prodotto (65% Italia, 60% globale), la gratificazione istantanea dell’acquisto in negozio (52% Italia, 53% globale) e la maggior sicurezza sull’adeguatezza del prodotto nel soddisfare le proprie esigenze (33% Italia e campione globale).

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati