skip to Main Content

Perché PayPal punta all’e-commerce con il social media Pinterest?

Pinterest Paypal

Secondo Bloomberg, PayPal sarebbe in trattative per acquistare Pinterest, la società di bacheche digitali che consente l’e-commerce all’interno della sua app. Fatti, numeri, interrogativi e critiche

 

Prosegue lo shopping di PayPal ma stavolta il colosso dei pagamenti statunitense punta un social media.

PayPal è in trattative per acquistare Pinterest, la società di bacheche digitali che consente l’e-commerce all’interno della sua app, in un accordo che valuterebbe la società a 45 miliardi di dollari. Lo ha riportato per primo Bloomberg.

Pagamenti digitali e acquisti online vanno di pari passo. Ora PayPal sta cercando di unire l’uno con l’altro, evidenzia il New York Times.

Sarebbe la più grande acquisizione di una società di social media. Supererebbe infatti sia l’acquisto di LinkedIn da 26,2 miliardi di dollari di Microsoft nel 2016 sia l’acquisizione di Slack da 27,7 miliardi di dollari da parte di Salesforce lo scorso anno.

Negli ultimi anni PayPal ha cercato infatti di potenziare le sue offerte di e-commerce attraverso acquisizioni.

Nel 2019 ha acquistato il cercatore di coupon online Honey Science per 4 miliardi di dollari e all’inizio di quest’anno la società giapponese di pagamenti rateali Paidy per 2,7 miliardi di dollari. Senza dimenticare l’acquisizione del fornitore di servizi di restituzione Happy Returns a maggio.

Ma “ha senso che PayPal unisca le forze con un’attività più focalizzata sui contenuti di e-commerce, dopo più di mezzo decennio dal suo divorzio da eBay?” si chiede Techcrunch.

E pare che anche gli investitori se lo stiano chiedendo.

Le azioni di PayPal sono diminuite di quasi il 5% dopo le notizie sull’accordo per chiudere a 258,36 dollari mercoledì. La società ha una capitalizzazione di mercato di 303 miliardi di dollari.

Mentre le azioni di Pinterest sono aumentate del 12,8% a 62,68 dollari portando la valutazione della società a 40 miliardi di dollari.

Tutti i dettagli sulla possibile acquisizione di Pinterest che PayPal potrebbe annunciare l’8 novembre in occasione della trimestrale secondo le fonti.

L’OPERAZIONE

Secondo una delle fonti di Bloomberg, PayPal ha offerto 70 dollari per azione, per lo più in azioni, per Pinterest.

L’offerta di PayPal rappresenta un premio del 26% rispetto al prezzo di chiusura di Pinterest di 55,58 dollari martedì. Inoltre è equivalente a 62 volte i guadagni della società di social media prima di interessi, tasse, deprezzamento e ammortamento negli ultimi 12 mesi, secondo Eikon.

Le fonti hanno avvertito che nessun accordo è certo e che i termini potrebbero cambiare.

COME SE LA PASSA PINTEREST

Pinterest è stato valutato a circa 13 miliardi di dollari quando è diventato pubblico nel 2019. Ha anche visto un enorme picco di utenti alla ricerca di idee per progetti di artigianato e fai-da-te, durante la pandemia Covid che ha costretto milioni di persone chiuse in casa.

Tuttavia, con l’allentamento delle restrizioni, Pinterest ha avvertito del rallentamento della crescita degli utenti, soprattutto negli Stati Uniti, il suo mercato più grande. La società si aspetta una crescita dei ricavi principalmente attraverso un coinvolgimento più profondo con gli utenti esistenti piuttosto che registrarne di nuovi.

L’anno scorso, Pinterest ha firmato un accordo con Shopify, una piattaforma di e-commerce per rivenditori online, per consentire ai propri clienti di creare cataloghi sul social media.

PERCHÉ IL COLOSSO DEI PAGAMENTI DIGITALI TORNA NELL’E-COMMERCE?

Attraverso l’app di Pinterest, le persone possono salvare immagini su bacheche digitali e acquistare beni direttamente tramite i cosiddetti “pin acquistabili”.

Con l’acquisizione di Pinterest per PayPal sarebbe un ritorno al passato e all’e-commerce.

Ricordiamo infatti che fino al 2015 PayPal era un’azienda sola con eBay. Nel 2002 la società di e-commerce aveva acquisito PayPal per 1,5 miliardi di dollari. Tuttavia nel 2014 le due aziende hanno comunicato lo scorporo.

LA STRATEGIA DI PAYPAL CON PINTEREST

Come ricorda il NyT, il mese scorso, Dan Schulman, amministratore delegato di PayPal, ha detto agli analisti di Wall Street che immaginava che l’azienda sarebbe diventata una “super app” che include numerosi servizi e funzioni, come alcune app in Asia.

L’acquisizione di Pinterest sarebbe una mossa coraggiosa in quella direzione, anche se la società con sede a San Francisco guadagna in gran parte vendendo annunci pubblicitari piuttosto che tramite l’e-commerce, sottolinea il Times.

IL COMMENTO DEGLI ANALISTI

Secondo gli analisti i colloqui sull’accordo PayPal-Pinterest evidenziano il potenziale per altri social media e società fintech di unire le forze per catturare aree del mercato dell’e-commerce, segnala Reuters.

“Il commercio sociale/interattivo sta crescendo negli Stati Uniti e nessuno lo ha ancora vinto. Quindi, piuttosto che andare contro Amazon, PayPal sta scommettendo su un diverso tipo di modello di acquisto”, ha affermato Joe Kaziukėnas, analista di e-commerce di Marketplace Pulse.

“(La) combinazione sarebbe un significativo positivo per le iniziative di monetizzazione in corso di PayPal su entrambi i lati delle sue piattaforme di commercianti e consumatori, specialmente se la piattaforma di social commerce di Pinterest viene integrata con l’intelligenza artificiale di Honey nell’app di destinazione di PayPal”, hanno scritto gli analisti di Wedbush in una nota, ripresa da Reuters.

Ma non tutti gli analisti sono così ottimisti, come evidenzia Bloomberg.

Andrew Jeffrey, un analista di Truist Financial, ha definito il potenziale accordo “un atto di quasi disperazione” che non aveva “nessun senso”. Ha affermato che PayPal stava lottando a causa dell’aumento della concorrenza nel suo core business di facilitare i pagamenti digitali.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore