.Ambiente / Energia, Energia

Green Act: si parte! Non sia solo uno slogan (incomprensibile)

di

green new deal

Il Green Act vedrà impegnato il Governo a breve in un’occasione da non perdere. Non sia solo uno slogan ma un modo pratico di affrontare alcuni problemi una volta per tutti

Green Act, si inizia a Marzo, nell’agenda del Governo Renzi per il 2015 quello che sta arrivando sarà il mese in cui promulgare nuovi provvedimenti sulla Green economy.

innovazione verde

innovazione verde

Green act sia! Ma di cosa si parla quando diciamo Green Act? Ci si riferisce ad una serie di misure legislative sull’economia verde, un settore ampio e sterminato: dai rifiuti alla mobilità sostenibile, dalla fine di sussidi per le fonti fossili ad un nuovo inquadramento delle fonti rinnovabili, dalle risorse europee per l’ambiente alle bonifiche ambientali, dal turismo alla valorizzazione delle bellezze di cui dispone il nostro paese. Il tema più importante, dal nostro punto di vista, sarà sicuramente quello di introdurre nella pratica il principio secondo il quale “chi inquina paga” e di affrontare seriamente il tema del dissesto idrogeologico, per il quale ci vogliono molte risorse ed un cambio di mentalità.

Il Green act non sia solo uno slogan, ma una serie di interventi supportati da risorse vere. Il tema di fare della green economy il perno della crescita economica è ancora troppo poco praticato nei fatti. Prendiamo l’esempio della mobilità elettrica, i dati di Acea (Associazione costruttori europei di automobili) dimostrano quanto l’Italia sia ancora indietro su questo: nel 2014 si sono immatricolate solo poco più di 1700 auto, paesi come la Germania, la Gran Bretagna e l’Olanda superano le 10 mila immatricolazioni tranquillamente, ma lo fanno grazie ad una politica di sostegno che in Italia manca, oppure è spesso solo sulla carta, scritto male e in balia di lacci burocratici.

 

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati