skip to Main Content

Tecnologia, CES 2016: quattro trend da non perdere

Tecnologia, elettronica, auto, indossabili appuntamento al CES di Las Vegas, tre giorni di approfondimenti e mostre sulle promesse del settore automobilistico, della realtà aumentata, dell’intrattenimento e di internet delle cose

Tecnologia, come fare a sapere quali saranno le quattro maggiori tendenze nel 2016? Se siete dalle parti di Las Vegas fate un salto al CES, il salone di tecnologia che si svolge dal 6 al 9 gennaio. Lo scorso anno il CES ha attirato la bellezza di 3600 espositori e anche questa edizione promette bene. Già lunedi scorso sono iniziate le anticipazioni sulla stampa americana e noi riprendiamo alcune suggestioni che vengono da oltreoceano sul mondo dell’elettronica e del tech.Auto senza pilota

Automotive: il settore dell’automobile è tra quelli più promettenti in fatto di tecnologia, sia per la connettività dei diversi dispositivi per la guida sia per la frontiera dell’auto senza conducente, al quale stanno lavorando importanti giganti del tech e del settore automobilistico, come nel caso di Google e Ford. Al CES saranno presenti due dirigenti di due importanti case automobilistiche, Mary Barra (direttore esecutivo di General Motors) ed Herbert Diess (amministratore delegato di Volkswagen). Ford ha annunciato che Toyota inizierà ad usare il software “SmartDeviceLink” un sistema di connettività e infotainment per le auto. Ford, che ha annunciato che integrerà questo sistema con Car Play e AndroidAuto, in un comunicato stampa ha dichiarato che anche altre case automobilistiche starebbero pensando di utilizzare questo sistema, tra questa Peugeot, Citroen, Mazda, Subaru, Honda.Oculus rift

Realtà aumentata: se siete appassionati del settore che mescola elementi della realtà con quelli digitali al CES di Las Vegas potrete trovare circa 40 espositori del settore della realtà aumentata. Tra questi spiccano sicuramente Sony, HTC, Samsung. Ma l’aspettativa più forte sarà sicuramente per Oculus, la società di proprietà di Facebook che in occasione del CES inizierà a prendere pre ordini per la sua cuffia Oculus Rift. Il caschetto che promette di rivoluzionare il mondo della realtà virtuale nei prossimi due anni, stando a quanto dichiarato dal numero uno di Oculus, Palmer Luckey.

Intrattenimento: il salone non sarà dedicato solo alla tecnologia applicata a grandi schermi e nuovi modelli di Tv, ma anche al prodotto intrattenimento. Tra gli interventi da segnalare quello del numero uno di Netflix, Reed Hastings e il direttore degli affari di YouTube, Robert Kyncl. Il mondo dell’intrattenimento sta cambiando e il confine tra industrie del tech e media si sta indebolendo. L’intrattenimento promette di essere gran parte della mostra come dimostra anche lo spazio che occupa il sito di CES 2016, dove si riporta in bella mostra l’intervento che terrà il Ceo di Netflix.

Netflix
Netflix

Tecnologie intelligenti: Continua sempre più la presenza della tecnologia tra gli oggetti che usiamo quotidianamente, e le sorprese che questo settore ci riserva sono molteplici e del tutto inaspettate. Gli esperti si stanno concentrando molto sugli aspetti di privacy e di sicurezza di questo settore. Non si contano gli esperimenti che si stanno facendo per esempio su termostati intelligenti, lampadine e indossabili. L’adozione di queste tecnologie deve essere percepita come sicura dai consumatori e non è un caso che a livello governativo in America si stia occupando di questo tema sia la Federal Trade Commission che la Federal Communications Commission.

 

Se vuoi accedere alle pagine Social di CES 2016 clicca su questa pagina

 

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie da EnergiaOltre!

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie da EnergiaOltre!

Errore