.Economia, Economia, Reti per la crescita

Open Fiber: Tommaso Pompei lascia ruolo Ad. Arriva Elisabetta Ripa

di

Pompei

Il Cda ha già nominato Elisabetta Ripa nuovo amministratore delegato di Open Fiber, a partire dal 1 gennaio 2018 

 

Le indiscrezioni sono diventate realtà. Tommaso Pompei ha rassegnato le dimissioni dal ruolo di Amministratore delegato di Open Fiber, la società compartecipata al 50% da Enel e Cassa Depositi e Prestiti, chiamata a cablare l’Italia. Le dimissioni avranno decorrenza a partire dal 1 gennaio 2018, ma il Cda dell’azienda ha già le idee chiare su chi dovrà sostituire Pompei. Sarà Elisabetta Ripa, già Consigliere della Società, il nuovo amministratore delegato a partire da tale data: la nomina è già avvenuta.

RipaElisabetta Ripa, chiamata a dare continuità all’ambizioso progetto industriale di Open Fiber, ha fatto precedentemente parte del Gruppo Telecom con incarichi di crescente responsabilità nel Business Development, nello Sviluppo Internazionale e nella Finanza. Nel 2011 è stata nominata responsabile della Divisione Servizi Mobili (TIM) e, successivamente, Amministratore Delegato del Gruppo Sparkle. Nel biennio 2015 – 2016 è stata CEO di Telecom SA., azienda leader nelle telecomunicazioni e nei servizi digitali in Sud America. È attualmente Consigliere Indipendente di Autogrill e di Open Fiber. La scelta vuole essere un messaggio per la Tlc? Difficile fare previsioni, ma è certo che la Ripa potrebbe essere un buon intermediario per eventuali e future collaborazioni sulla rete.
L’addio di Tommaso Pompei arriva nella conclusione di una fase di start up dell’azienda che in meno di un anno ha visto l’avvio dei cantieri in oltre 50 grandi città italiane delle aree A e B, l’aggiudicazione delle prime due gare Infratel per la realizzazione di una infrastruttura pubblica in fibra ottica in 6.753 Comuni delle aree C e D (i cui primi cantieri sono stati aperti nelle ultime settimane). Nello stesso periodo Open Fiber ha avviato la sperimentazione per il 5G, è avanzata nelle definizione di un project financing a sostegno del piano industriale aziendale e ha strutturato un quadro di partnership commerciali con alcuni dei principali operatori di TLC del Paese.

 

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati