Advertisement skip to Main Content

Facebook

Facebook triplica gli utili. E vola in borsa

I conti di Facebook sorprendono anche gli analisti: gli utili sono triplicati, grazie anche a Facebook Mobile Un trimestrale sopra ogni aspettativa, per Facebook, che ha registrato profitti netti triplicati a 1,51 miliardi e balzati dell’87% a 2,2 miliardi escludendo alcuni costi, pari a 77 centesimi per azione contro i 62 previsti. É aumentato del…

I conti di Facebook sorprendono anche gli analisti: gli utili sono triplicati, grazie anche a Facebook Mobile

Un trimestrale sopra ogni aspettativa, per Facebook, che ha registrato profitti netti triplicati a 1,51 miliardi e balzati dell’87% a 2,2 miliardi escludendo alcuni costi, pari a 77 centesimi per azione contro i 62 previsti. É aumentato del 52%, a 5,38 miliardi di dollari rispetto ai 5,26 anticipati, anche il fatturato. La buona notizia fa volare il titolo, che guadagna in borsa fino al 9%.

Facebook si distingue tra i big: i conti sono stati rivelati dopo che Apple ha annunciato il primo calo dei ricavi trimestrali dal 2003 e che Twitter e Google hanno annunciato risultati al di sotto delle aspettative del mercato. La cassaforte del social è Facebook Mobile, che ha contribuito per l’82% del totale delle entrate da inserzioni, in crescita dal 73% di un anno fa. Sono gli incassi sulla raccolta pubblicitaria a rappresentare la quasi totalità dei ricavi, 5,2 miliardi con un incremento del 57%. Per questo 2016, Facebook dovrebbe aggiudicarsi il 12% della pubblicità digitale globale.

Facebook

I risultati ottenuti dal social sorprendono davvero tutti, analisti compresi: gli utili sono stati del 10% superiori alle attese (anche a quelle più ambiziose). Complice degli ottimi risultati anche l’aumento degli utenti: alla fine del primo trimestre hanno raggiunto gli 1,65 miliardi, in aumento del 15%. Dal mobile sono aumentati del 21% a 1,51 miliardi. Gli utenti quotidiani medi sono cresciuti in tutto del 16% a 1,09 miliardi e sul mobile sono aumentati del 24% a 989 milioni. “Abbiamo avuto un ottimo inizio d’anno”, ha commentato il ceo Marck Zuckerberg.

In occasione della presentazione dei conti, Facebook ha anche proposto un piano che permetterà a Mark Zuckerberg di mantenere il controllo a lungo termine, grazie alla creazione di una nuova classe “C” di azioni per effettuare di fatto uno stock split in tagione di 3 titoli a uno. Cosa significa? Se l’idea dovesse essere approvata, i soci riceveranno due titoli C per ciascun titolo di classe A o B in loro possesso.

Back To Top