Mobilità

WalkCar, la tavola motorizzata per la città

di

walk car

Ecco WalkCar, la tavola a motore della giapponese Cocoa Motors trasportabile in una borsa. Lo skateboard motorizzato sarà prenotabile su Kickstarter a partire dall’autunno.

Dimenticatevi l’Hoverboard e la lievitazione, la giapponese Cocoa Motors propone un ritorno alla ruota con la prima tavola motorizzata portatitile, Walk Car. Nella modalità di utilizzo il dispositivo ricorda uno skateboard, nelle forme rassomiglia più a un tablet. La tavola WalkCar è dotata di ruote mosse da un piccolo motore alimentato da una batteria al litio.

Il mezzo di trasporto pensato dai giapponesi è l’ideale per gli spazi urbani. Leggero e sottile può essere trasportato in uno zaino. Compatto, è costruito in alluminio e può supportare un peso massimo di 120kg. Il peso del dispositivo varia a seconda della versioni, mantenendosi tra i due e i tre chili. Cocoa Motors dichiara che la tavola può raggiungere una velocità di 10 chilometri all’ora e percorrere una distanza di 12 km dopo una carica di 3 ore. L’utilizzo di WalkCar è piuttosto semplice, è il peso corporeo per attivare la tavola.

Il suo sviluppatore, il ventiseienne Kuniako Saito, dichiara a Reuters che WalkCar è estremamente facile da guidare. Una volta che il pilota ci si trova sopra, WalkCar si avvia automaticamente e per fermarlo basta semplicemente fare un passo fuori. Per cambiare direzione chi lo utilizza deve spostare semplicemente il suo peso, in modo non diverso da quanto accade su un comune skateboard.

Saito ha avuto l’idea durante lo studio dei sistemi di controllo delle auto elettriche del suo master in Ingegneria e ha pensato di miniaturizzare la tecnologia rendendola facilmente trasportabile. Il giovane ingegnere pensa che WalkCar possa sostituire e rendere più efficienti dispositivi per il trasporto urbano come Segway o Winglet di Toyota.

Secondo quanto dichiarato dai creatori, WalkCar sarà prenotabile sulla piattaforma di crowdfunding Kickstarter già dall’autunno. La tavola non è un prototipo, i giapponesi credono di poter cambiare la mobilità urbana al prezzo  di 700 euro con consegne che inizieranno dalla prossima primavera.

 

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati