Mobilità

Ups, come sarà la nuova flotta di veicoli elettrici

di

100518_UPSFurgone

Tutti i dettagli sui nuovi camion Ups. Articolo di Giusy Caretto

Ups sceglie l’elettrico, la guida assistita e la sicurezza. La società di consegna degli Stati Uniti, in collaborazione con l’azienda britannica Arrival, ha annunciato il lancio di una nuova flotta pilota di 35 nuovi veicoli elettrici che verranno testati sulle strade di Londra e Parigi. Ma non è la spina a sorprendere, quello che attira l’attenzione dei più è il design del veicolo.

La nuova flotta, infatti, a livello estetico appare fin da subito molto diversa dai furgoncini che fino ad oggi hanno consegnato lettere, pacchi e buste prioritarie.

PIU’ ATTENZIONE ALL’AMBIENTE

I nuovi camion marroni sono veicoli leggeri con emissioni di scarico pari a zero e una gamma di batterie con autonomia di oltre 150 miglia (240 chilometri).

L’attenzione di Ups all’ambiente non è comunque cosa nuova: negli ultimi dieci anni, Ups ha investito oltre 750 milioni di dollari in carburanti alternativi e veicoli a tecnologia avanzata. La società conta nella sua flotta più di 300 veicoli completamente elettrici e 700 veicoli ibridi che viaggiano tra le città europee ed americano.

Sempre Ups avrebbe già ordinato 125 nuovi semirimorchi completamente elettrici a Tesla.

PIU’ SICUREZZA

Il design particolare (e futuristico), però, non è questione di bellezza: come scrive Quartz, i bordi arrotondati offrono agli autisti dei camion marroni un campo visivo più ampio, permettendo loro di vedere ciclisti e pedoni mentre sono alla guida. Arrival ha anche dotato i nuovi veicoli di sistemi di sistemi di assistenza alla guida avanzati (ADAS) che migliorano la sicurezza e riducono la stanchezza del conducente.

Articoli correlati