Mobilità, Mobilità elettrica

Baidu porta su strada auto senza conducente, entro il 2018

di

Auto senza conducente Baidu

Baidu punta sull’auto senza conducente per ampliare il suo core business e trovare una nuova fonte di guadagno, dopo il crollo nel mercato pubblicitario

Ci siamo quasi: la rivoluzione della mobilità è in atto. Entro il 2018, Baidu, motore di ricerca cinese (il Google di Pechino, per intenderci), porterà sulle strade della Cina l’auto senza conducente. Dopo anni di lavoro e studio su machine learning, mappatura e intelligenza artificiale, l’azienda sarebbe pronta a raccogliere i frutti.

Il gigante di Internet, infatti, che inizialmente si concentrerà nel mercato interno, nonostante le condizioni stradali non consentono ancora una laga diffusione della tecnologia, prevede di avviare la produzione di massa entro il 2020. I programmi sono stati rivelati a Bloomberg Markets dallo Chief Financial Officer di Baidu, Jennifer Li.

Auto senza conducenti: nuovi fonti di guadagno per Baidu, dopo il crollo della pubblicità

BaiduIl motore di ricerca cinese punta sulle auto senza conducente e sullo sviluppo dell’Intelligenza artificiale per allargare il suo core business e creare nuove fonti di guadagno. Se per l’auto a guida autonoma, però, Baidu ha piani ben precisi, per l’Intelligenza artificiale non è così. L’intelligenza artificiale, “ è una tecnologia. E la tecnologia in sé, fino a quando non viene applicate nel reale, in vere e proprie aziende dove può realmente trasformare le industrie, non rappresenta una fonte di business”, ha commentato Jennifer Li.

C’è da dire che l’azienda cinese ha la necessità di sondare nuove strade che portino profitto, dopo che il crollo dei guadagni nel settore pubblicitario. Il mercato cinese della pubblicità digitale, infatti, secondo quanto dichiarato dalla società di ricerca eMarketer, avrà un nuovo leader: Alibaba, che vedrà salire la propria quota di mercato di 4 punti percentuali al 29%, superando Baidu, che registrerà un ribasso dal 28 al 21%. pesare sul fatturato di Baidu sono anche le norme più severe di Pechino sulla pubblicita’ online.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati