.Smart City / Mobilità, Mobilità

Expo 2015 sarà una smart city

di

 

Expo 2015 sarà una città virtuale, dove presenteremo i progetti di innovazione e realizzeremo una rete intelligente, alimentata da fonti rinnovabili, un sistema di illuminazione pubblica al led, che consentirà un risparmio energetico del 36%, con un abbattimento di oltre 200 mila tonnellate di Co2 e decine di infrastrutture di ricarica dei veicoli elettrici, a disposizione di operatori e visitatori”.

 

Lo ha detto Livio Gallo, direttore Global Infrastructure & Networks Enel, a margine del convegno Hi Tech Italy di Pisa. “Nell’area Expo – ha aggiunto – Enel installerà alcune delle più moderne tecnologie creando una vera e propria rete intelligente, una Smart Grid, per ottimizzare l’utilizzo dell’energia nell’area espositiva per un Expo più sostenibile e con i più moderni sistemi per la gestione e il controllo della rete elettrica, per l’integrazione della generazione distribuita da fonti rinnovabili fino ai sistemi di accumulo dell’energia elettrica”.

 

Quello dell’Expo sarà un ulteriore banco di prova di quanto però già Enel sta sviluppando con il progetto di smart cities che coinvolge città come Pisa, Bari, Torino, Genova e, prossimamente Bologna.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati