.Smart City / Mobilità, Mobilità

2025, spostarsi ad Helsinki senza auto. Si potrà fare

di

Spostarsi ad Helsinki sarà più facile nel futuro. Lo spunto è stata una tesi di laurea in Ingegneria dei trasporti di una giovane 24enne Sonja Heikkila, un lavoro commissionato dal Dipartimento per la pianificazione urbana della Capitale finlandese. Un progetto che potrebbe vedere la luce nel 2025, basato tutto sulla nuova idea che l’auto di proprietà sia un paradigma del passato e che l’epoca della condivisione (la sharing economy) come anche della fruizione del servizio sia il segno di questo nuovo millennio.

Cosicchè il cittadino, sempre più smart citizen, prima che cittadino di una smart city, potrà fruire meglio del servizio della rete cittadina tramite una App che potrà fornire non solo, per esempio, la possibilità di prenotare una macchina o una bicicletta, ma anche la possibilità di verificare se lungo il percorso che intende fare durante il giorno ci sono stazioni con armadietti per depositare oggetti o custodire cose di intralcio. Il sistema di prenotazione di questi servizi sarà unificato per i pagamenti ed è fondato su una nuova visione che è la mobilità come servizio, come condivisione di spazi della città.

D’altronde già è possibile pagare tramite un’App il biglietto dell’autobus o del tram, ma i finlandesi vogliono andare oltre.

Smart city oltre gli stereotipi, e oltre le parole o le frasi fatte, ad Helsinki si parte da un caso concreto quello offerto dal lavoro di studio di Sonja, che entro l’anno vedrà già partire una prima sperimentazione. Un modo nuovo di intendere la mobilità e lo spazio cittadino condiviso.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati