skip to Main Content

Realtà virtuale: da Google il visore che funziona senza smartphone o console

Realtà Virtuale

Google sta lavorando alla realizzazione di un visore per la realtà virtuale che possa funzionare senza dover far ricorso a uno smartphone, una console o un PC

Il visore a cui sta lavorando la divisione di Alphabet Inc., come spiega il Wall Street Journal, sarebbe il primo dispositivo con queste caratteristiche nella sua categoria. Tutti i visori in commercio e quelli che a breve saranno lanciati sul mercato richiedono un’unità esterna per funzionare. Il visore includerà uno schermo, un processore di alto livello e una fotocamera frontale esterna (tracciare i movimenti della testa dell’utente).

Non solo. Sempre secondo le indiscrezioni riportate dal Wall Street Journal, la divisione di Alphabet Inc. sta anche per lanciare una versione migliorata del suo visore economico cardboard (quello di cartone).

Il mondo della realtà virtuale cambia rapidamente: se è vero che a fare da padrone in questo settore ora sono i videogiochi, è anche vero che presto potremo cambiare modo di comunicare e relazionarci.

Non solo Google: tutti gli altri visori per la realtà virtuale

Da poco lanciato sul mercato è il casco di Facebook, Oculus Rift,che ci immerge a 360 gradi in videogiochi e contenuti creati appositamente. Avrà un costo di circa 700 euro per gli utenti europei, e insieme al visore ci sono un sensore e un controller per giocare con la Xbox One della Microsoft e due videogiochi (Lucky’s Tale e Eve: Valkyrie).

oculus-rift-cop-1

Gear VR è il visore per la realtà virtuale di Samsung, compatibile solo con gli ultimi dispositivi mobili di fascia alta della casa coreana (Galaxy S6, S6 Edge, S6 Edge Plus e Note 5). Questo dispositivo vi permette di giocare, ma anche di sfogliare il giornale ovunque voi siate: il settimanale statunitense The New Yorker ha lanciato una app per sfogliare virtualmente la rivista con la sensazione di tenerla tra le mani.

Sarà presto sul mercato anche il nuovo casco per la realtà virtuale di Htc. Vive Pre, presentato alCes di Las Vegas, ha un design rinnovato, offre un maggior comfort a chi lo indossa, aumenta il senso di immersione nei mondi virtuali creati da Vive. Grazie alla fotocamera frontale sarà possibile muoversi sia all’interno, sia all’esterno del mondo virtuale: potrete svolgere i vostri compiti, tenere una conversazione e bere il vostro drink senza dover rinunciare al casco.

Grande attesa, poi, per PlayStation Vr: alla realizzazione del dispositivo per la realtà virtuale di Sony lavorano oltre 200 sviluppatori, per proporre al pubblico oltre cento titoli, ovvero oltre 100 giochi. Il dispositivo produrrà due tipi di immagine: una per il visore e una per lo schermo della TV, per coinvolgere tutti nell’azione.

Anche Apple si dice interessata a questo mondo. Presto potremo avere un dispositivo per la realtà virtuale a firma della melamorsicata.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie da EnergiaOltre!

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie da EnergiaOltre!

Errore