.Economia, Economia, Senza categoria

Google supera Apple: Alphabet è la società che vale di più al mondo

di

Google

Google supera Apple per capitalizzazione di mercato: Alphabet sale a 533,20 miliardi di dollari a fronte dei 532,72 miliardi di dollari della società di Cupertino
La Silicon Valley, complice il crollo delle quotazioni di petrolio, batte la vecchia economia e domina la classifica mondiale delle società, per capitalizzazione di mercato. Facebook supera ExxonMobil e si afferma come la quarta società al mondo, ma è al vertice che è avvenuto il grande sorpasso:  Alphabet, la holding cui fa capo Google supera Apple.

Google supera Apple

Era il 19 agosto del 2004, quando Google si quotò a 85 dollari per azione, presentando al mondo il primo bilancio. A (quasi) 12 anni di distanza Google supera Apple, la società domina l’economia mondiale e da il via, con un titolo che ieri ha chiuso a 770,7 dollari per azione, all’era Alphabet, come ormai è stato ribattezzato il gruppo.

Big G. è una macchina da profitti miliardari e ieri è arrivata solo la conferma. L’utile netto di Alphabet nel quarto trimestre si è attestato a 4,92 miliardi di dollari. I ricavi da pubblicità sono saliti a 19,08 miliardi (21,33 miliardi in totale, il 17,8% in più rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente). La società sale quindi a 533,20 miliardi di dollari a fronte dei 532,72 miliardi di dollari di Apple.

‘La nostra priorità rimane la crescita dei ricavi, ma questo non ci dà la certezza di una crescita della società’,  ha commentato lo chief financial officer di Alphabet, Ruth Porat, a The Washington Post.

Facebook (e non solo) puntano al vertice

Dopo il sorpasso di Alphabet nei confronti di Apple, Google dovrà temere Facebook. In palio, tra le due società c’e’ il mercato della pubblicità digitale mobile, dove Facebook ha compiuto passi da gigante.

Nonostante non ci sia stato il sorpasso è importante sottolineare che la società di Zuckemberg ha umiliato Apple: le stime di bilancio trimestrale di Facebook hanno evidenziato i un’impennata del 12% mentre la casa di Cupertino, reduce da meste stagnazioni degli iPhone e delusioni nelle entrate, bruciava il 6 per cento.

A voler scalare la classifica anche Amazon e Netflix, titoli decisamente dinamici, ma ancora lontano dalla vetta.

Google supera Apple

Il caso Yahoo!

È Yahoo! il neo della Silicon Valley: la società guidata da Marissa Mayer, infatti, si appresta a tagliare il 15% della forza lavoro e chiudere alcune divisioni. L’hedge fund azionista di Yahoo! ha chiesto cambi al vertice e la vendita delle attività internet: qualche società ha già espresso interesse per una possibile acquisizione, ma il consiglio di amministrazione di Yahoo! non ha per il momento avviato alcuna trattativa seria.

Nonostante la crisi evidente della società, Marissa Mayer sembra resistere alle pressioni e non sembra intenzionata a lasciare la guida.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati