Advertisement skip to Main Content

Polonia

Ecco le ultime manovre di Polonia e Russia nella difesa

L'articolo di Giuseppe Gagliano

 

Il fatto che la Polonia abbia posto in essere un piano per un considerevole quanto consistente rafforzamento delle forze armate passando da 110 mila a 250 mila unità, con 50 mila riservisti come dichiarato dal vicepremier Jarosław Kaczyński, non deve destare alcuna sorpresa dal momento che come abbiamo più volte sottolineato su queste pagine la Polonia è ormai uno degli alleati più fedeli dell’alleanza atlantica in funzione di contenimento antirusso ma più recentemente anche nei confronti della Bielorussia.

****

Nonostante i vertici internazionali, la Russia continua a reclutare milizie siriane provenienti per mandarle in Libia allo scopo di salvaguardare la sicurezza energetica legata agli impianti petroliferi libici.
Si tratterebbe per l’esattezza di 300 giovani miliziani ai quali sarebbe stato promesso un contratto trimestrale con una retribuzione di circa 3000 $ complessivi.

L’informativa fornita dal periodico arabo contribuisce a legittimare l’importanza che per la Russia hanno ormai i mercenari sia in Libia sia in Siria.

Back To Top