skip to Main Content

Tutte le sintonie tra Giappone e Australia in funzione anti Cina

Giappone Australia

Cosa ha dichiarato l’ambasciatore del Giappone in Australia, Shingo Yamagami. Il punto di Giuseppe Gagliano

 

L’ambasciatore del Giappone in Australia Shingo Yamagami ha affermato che il rapporto tra i due paesi ha subito una trasformazione “sorprendente”. Ha infatti ribadito, seppure con maggiore enfasi, “quanto avevo dichiarato il mese scorso“.

L’ambasciatore giapponese a Canberra ha sostenuto infatti fermamente l’approccio del governo federale alla Cina, dicendo che “applaude” il modo in cui l’Australia ha resistito alla pressione economica di Pechino. 

Proprio per questo l’ambasciatore ha suggerito che Australia e Giappone dovrebbero tenere più esercitazioni militari congiunte nel Mar Cinese Orientale.

Infatti Yamagami ha affermato che ora Giappone e Australia condividono stretti legami strategici. Ma a cosa si riferisce esattamente?

Il riferimento è certamente relativo alla serie di sanzioni commerciali che il governo cinese ha imposto all’Australia mentre i due paesi continuano a scontrarsi per l’epidemia di Covid-19, le violazioni dei diritti umani, gli investimenti stranieri e gli attacchi informatici.

Proprio per questo il Giappone sostiene pienamente gli sforzi dell’Australia per risolvere le controversie in corso attraverso il dialogo in conformità con le leggi internazionali.

Ecco allora che Australia, Giappone, Stati Uniti devono unire le forze per affrontare queste sfide causate dall’ascesa di questa potenza emergente.

Inoltre l’ambasciatore ha voluto precisare che i responsabili politici australiani dovrebbero prestare maggiore attenzione al Mar Cinese Orientale, che si trova tra il Giappone e la Cina. Infatti stanno aumentando le tensioni tra Pechino e Tokyo nel Mar Cinese Orientale, con le navi della guardia costiera cinese che navigano ripetutamente nelle acque al largo delle contese Isole Senkaku.

Ebbene, a tale proposito, l’ambasciatore ha affermato che la situazione non è affatto estranea all’Australia perché il Mar Cinese Orientale è un’altra rotta cruciale per le merci australiane. Il mare della Cina orientale è cruciale per la sicurezza e gli interessi economici dell’Australia quanto il sud.

VALUTAZIONE

Queste dichiarazioni sono importanti per tre ragioni: la prima è relativa al fatto che il Giappone intende costruire un’alleanza sempre più solida con l’Australia e Stati Uniti in funzione di contenimento anticinese; in secondo luogo queste dichiarazioni così esplicite, certamente inconsuete da parte di un diplomatico, stanno a dimostrare come le tensioni con la Cina abbiano raggiunto un’intensità molto elevata.

Infine, le dichiarazioni dell’ambasciatore nipponico sottolineano come il Giappone intenda cambiare postura a livello geopolitico passando da una semplice postura difensiva a una postura propositiva e di contenimento.

In conclusione: la grande alleanza che si sta costruendo nell’Indo-Pacifico, e che vede coinvolta anche l’Inghilterra e la Francia come abbiamo indicato in un articolo precedente, non fa altro che rafforzare la strategia americana anticinese.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore