skip to Main Content

Non solo Lockheed Martin, ecco le armi che l’Egitto comprerà dagli Usa

Egitto

L’Egitto ha chiesto di acquistare 12 C-130J Lockheed Martin-made. E non solo. Tutti i dettagli

 

L’amministrazione Biden ha approvato la possibile vendita di una dozzina di aerei C-130J Super Hercules e di sistemi radar di difesa aerea in Egitto.

I C-130J e le relative attrezzature che potrebbero essere vendute all’Egitto dovrebbero costare circa 2,2 miliardi di dollari, ha detto il Dipartimento di Stato in un comunicato di martedì che annuncia l’approvazione della vendita militare estera, e i sistemi radar e le relative apparecchiature hanno un costo stimato di 355 milioni di dollari.

Il dipartimento ha detto che la Defense Security Cooperation Agency ha notificato al Congresso la possibile vendita martedì.

L’Egitto ha chiesto di acquistare 12 C-130J Lockheed Martin-made, ciascuno installato con quattro motori turboelica Rolls-Royce AE 2100D, oltre a una dozzina di motori di ricambio; sistemi di navigazione GPS; transponder di identificazione; sistemi di allarme missilistico; sistemi di contromisura; e altro ancora.

L’Egitto vuole acquistare tre sistemi radar terrestri SPS-48, pezzi di ricambio, generatori di motori, ripetitori, radome e altre apparecchiature, ha detto il Dipartimento di Stato. L3Harris Surveillance Systems di Van Nuys, in California, sarebbe il principale appaltatore di questa vendita.

Il dipartimento di Stato ha affermato che vendere all’Egitto questi aerei e attrezzature andranno a beneficio degli Stati Uniti aiutando un alleato chiave in Medio Oriente a migliorare la propria sicurezza e ad aiutarlo a rilevare meglio le minacce aeree.

L’Egitto gestisce già radar SPS-48, quindi il Dipartimento di Stato si aspetta che non avrà problemi ad adottare i nuovi radar nelle sue forze armate.

Vendere i C-130J aiuterebbe le forniture, le attrezzature e le persone del trasporto aereo egiziano a sostenere meglio le sue forze in missioni come la sicurezza delle frontiere e l’antiterrorismo, a rispondere alle minacce alla sicurezza interna e a fornire aiuti umanitari, ha aggiunto il dipartimento. I C-130 sarebbero utilizzati anche per la pattugliamento marittimo e le missioni di ricerca e soccorso.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie da EnergiaOltre!

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie da EnergiaOltre!

Errore