skip to Main Content

La Francia non riesce a stabilizzare il Mali, ecco perché

Francia Mali

Che cosa succede in Mali. L’articolo di Giuseppe Gagliano

 

La stabilizzazione promessa dalla Francia in Mali è una chimera e le ragioni sono diverse.

Lo dimostra ad esempio il fatto che l’affiliata di al-Qaeda in Mali, Jama’at Nusrat al-Islam wal Muslimeen (JNIM) ha annunciato di aver ucciso quattro mercenari russi della società militare privata Wagner Group in un’imboscata intorno a Bandiagara nel Mali centrale.

La missione militare francese in Mali, l’Operazione Barkhane, che mirava a sostenere il Mali contro gli insorti, era durata nove anni. L’ultima unità ha attraversato il vicino paese Niger lunedì 15 agosto, dopo una ricaduta tra la Francia e la giunta del Mali, che ha preso il potere nell’agosto 2020.

Il 17 febbraio 2022, la Francia ha annunciato che avrebbe iniziato a richiamare tutte le sue truppe. Lunedì, il capo di stato maggiore francese ha rilasciato una dichiarazione dicendo: “Oggi alle 13h00 ora di Parigi (11h00 GMT) il contingente finale della forza Barkhane ancora sul territorio del Mali ha attraversato il confine tra Mali e Niger”. inoltre ha anche affermato che la missione stava subendo una “profonda trasformazione”, ma avrebbe “continuato a combattere il terrorismo” nella regione.

Allo stesso tempo, anche se apparentemente scollegato, il JNIM ha detto che i suoi combattenti si sono scontrati con mercenari russi nella regione di Mopti sabato 13 agosto.

Il gruppo Wagner russo ha iniziato a fornire centinaia di combattenti per sostenere l’esercito del Mali l’anno scorso. Da allora è stato accusato da gruppi per i diritti umani e residenti locali di massacri di civili.

Anche se sono stato spesi miliardi dalla Francia e molte vite sono state perse, il caso del Mali (e del grande Sahel centrale) non sta migliorando, con molti osservatori che sostengono che sta effettivamente peggiorando. Più di 2000 civili sono stati uccisi in Mali, Niger e Burkina Faso dall’inizio dell’anno.

Un aspetto importante da considerare è l’entità delle atrocità contro i civili perpetrate dalle forze statali del Mali; mercenari russi del Gruppo Wagner; forze statali burkinabé e gruppi militari jihadisti.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie da EnergiaOltre!

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie da EnergiaOltre!

Errore