Mondo

F-35, come sarà il contratto Usa-Emirati Arabi Uniti

di

A dicembre il contratto Usa-Emirati Arabi Uniti sugli F-35.

 

Stati Uniti ed Emirati Arabi Uniti hanno raggiunto un’intesa di massima sulla vendita a questi ultimi degli F-35, accordandosi per una data relativamente lontana – dicembre –  per dare il tempo agli americani di studiare il modo per non irritare Israele.

IL 2 DICEMBRE USA E UAE DOVREBBERO FIRMARE LA LETTERA D’INTENTI

Le fonti di Reuters al corrente dei negoziati parlano anche di una data precisa per la firma di una lettera preliminare: è il 2 dicembre, giorno della festa nazionale degli Emirati.

IL PESO DI ISRAELE

Come qualsiasi accordo militare siglato dal governo americano, anche questo dovrà rispettare il criterio secondo cui Israele deve mantenere la superiorità militare nella sua regione, garantendo che le armi fornite allo Stato ebraico siano “superiori in capacità” rispetto a quelle vendute ad altri acquirenti.

LE MIRE USA

Quel che ha in mente Washington secondo due fonti è di trovare il modo di rendere meno “stealth” gli F-35 venduti agli Eau, e dunque più visibili ai radar israeliani. Non è chiaro se ciò richiederà di cambiare del tutto l’F-35, o sarà sufficiente fornire radar migliori ad Israele.

LE PAROLE DEL MINISTRO

Il ministro della Difesa di Israele Michael Biton ha comunque dichiarato alla radio dell’esercito che se anche gli Eau si dotassero degli F-35 sarà sempre possibile “preservare il vantaggio relativo” dell’esercito israeliano.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati