Lifestyle, Mondo

Apple dice addio al progetto di una tv in diretta streaming

di

apple

Apple fallisce nella trattativa con le major televisive per l’acquisto della programmazione e dice per il momento addio al progetto di una tv streaming in diretta.

Apple fa un passo indietro e abbandona i piani sulla tv. Secondo quanto riferito martedì da Bloomberg Cupertino ha messo da parte il progetto di offrire un servizio di Internet tv in diretta. All’origine del ripensamento di Cupertino c’è il fallimento della trattativa con le emittenti e con le società di produzione statunitensi per lo sviluppo dei contenuti. Il piano di Apple che prevedeva la vendita di un pacchetto di 14 canali al prezzo di 30 e 40 dollari ha incontrato la resistenza delle società di media che richiedevano più soldi di quelli offerti dalla Mela. Il servizio di streming tv sarebbe dovuto arrivare inizialmente in contemporanea con il lancio della nuovo dispositivo Apple Tv.

La “scatoletta” di Cupertino, ormai alla sua quarta generazione, è arrivata in Italia a novembre 2015 ed è in vendita in due modelli, uno da 32GB di memoria al prezzo di 179 € e uno da 64GB al prezzo di 229€. La nuova Apple Tv può contare una potenza grafica migliorata, su un nuovo telecomando che potrebbe essere sfruttato come un controller e un app store rinnovato per l’acquisto di giochi. Diversamente a quanto visto in passato, la nuova Apple Tv punta alla conquista anche dei casual gamer, consentendo l’utilizzo di videogame.

 

 

Apple

Cupertino è stata a lungo in trattativa per ottenere le licenze di programmazione con emittenti che offrono servizi via cavo come CBS Corp e XXI Century Fox Inc. Il fallimento ha portato Apple a concentrarsi sul proprio store per consentire alle società di media di vendere i propri contenuti e direttamente sulla piattaforma App Store.

Niente tuttavia esclude che in futuro Cupertino possa ritornare allo sviluppo di un proprio servizio di tv in streaming; alcuni osservatori prevedono che questo sarà possibile non prima del 2017 quando i servizi tv via internet guadagneranno terreno su servizi in via cavo e via parabola.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati