.Lifestyle / Tendenze, Lifestyle, Mondo

Google pronta a rivoluzionare il mondo dell’e commerce

di

ecommerce

Il motore di ricerca Google si trasformerà nel più grande negozio online del mondo. Secondo quanto riportato dal Wall Street Journal, Big G farà comparire tra i risultati delle ricerche il pulsante acquista. Amazon e eBay sono avvisati. La rivoluzione dell’e commerce ha inizio

Potremmo essere testimoni di un enorme terremoto nel mondo dell’ecommerce e sarà Google a provocarlo. Secondo quanto riportato dal Wall Street Journal, la società di Mountain View avrebbe intenzione di trasformare il motore di ricerca nel più grande negozio del mondo introducendo nelle prossime settimane il “buy button”.

Secondo la testata americana il tasto acquista comparirebbe tra i risultati delle ricerche sponsorizzate Google in testa alla pagina, quelle che Big G suggerisce a pagamento, con l’etichetta “Shop in Google”. Il tasto ‘acquista’ non comparirebbe invece in presenza di risultati senza inserzioni a pagamento. A completare la nuova opzione, Google avrebbe dato la possibilità di personalizzare una pagina predisposta ah hoc per i venditori dei prodotti – alla quale si avrà accesso in seguito al click sul “buy button” – dove saranno contenuti i dettagli delle merci che gli utenti hanno intenzione di acquistare e dove completare il proprio shopping online. Si chiaro, Mountain View non ha alcuna intenzione di trasformarsi in un vero e proprio negozio, il colosso della ricerca riserverebbe alle parti terze la definizione degli acquisti, ritagliandosi per sé il ruolo dell’intermediario. Da qui avrebbero origine alcune preoccupazioni di marchi e aziende che su Google fanno affidamento per gestire le proprie indicizzazioni, che nell’ottimizzazione per l’ecommerce vedrebbero qualche minaccia per il loro traffico.

E commerce

La rivoluzione dell’e commerce di Google partirà dagli smartphone

Secondo quanto riportato dal Wall Stree Journal, Big G attiverà l’opzione prima su smartphone e tablet. Google ha trovato un sistema per ovviare alle piccole dimensioni degli schermi, dove gli spazi ridotti rendono complicato mostrare la pubblicità e quindi meno remunerativi per la società le inserzioni, complicate le procedure per l’acquisto online. Così Big G intende offrire una vasta gamma di metodi di pagamento online, facendo inserire i dati all’utente una sola volta e passando poi al venditore solo il risultato della transazione, cioè il denaro. E per distinguersi ulteriormente da Amazon ed eBay, alle società venditrici Google intenderebbe applicare lo stesso modello attuale di pagamenti per la pubblicità e non trattenere una percentuale di quanto incassano. Amazon ha oltre due milioni di venditori sul suo negozio online ma molti dei grandi ‘retailer’ non vogliono utilizzarlo proprio per evitare quel metodo di pagamento. E anche eBay ha avuto problemi simili. Le potenzialità, quindi, di un sistema come quello di Google sono davvero notevoli, tanto da poter cambiare radicalmente il modo con cui facciamo i nostri acquisti online.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati