Innovazione

Washington post assume robot-giornalisti

di

robot

Il Washington Post ha inviato una squadra di giornalisti robot per seguire le Olimpiadi in tempo reale

Gli automi possono sostituire anche i giornalisti. Il Washington Post ha assunto una grande squadra di giornalisti robot che potessero produrre automaticamente centinaia di notizie in tempo reale sulle Olimpiadi in corso a Rio.

Il famoso quotidiano sfrutta l’intelligenza artificiale per creare piccoli report e notizie sempre aggiornate. Gli argomenti sono i più diversi: colonne sonore, conta medaglie e dati. Inviati a Rio, accanto agli automi, anche una squadra di giornalisti professionisti, che potranno concentrarsi su approfondimenti e storie.

“Non stiamo cercando di sostituire i giornalisti”, ha detto Jeremy Gilbert, dirigente dei nuovi progetti digitali del Post.

Non solo Washington Post. Anche il Los Angeles Times ha assunto robot

robotA dirla tutta, non è la prima volta che robot sostituiscono l’uomo nel ruolo di giornalista. Anche il Los Angeles Times ha assunto automi per redigere alcune notizie di cronaca, sulle scosse di terremoto o su omicidi avvenuti in città. L’intelligenza artificiale prendeva le notizie da una fonte ufficiale e le rielaborare in linguaggio corrente.

Insomma, gli automi sfornano notizie a quantità in poco tempo, mantenendo sempre aggiornato il sito.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati