skip to Main Content
ads

Tecnologia, al via in Cina il CSITF. Presente anche l’Italia

Tecnologia

Anche l’Italia è presente al CSITF, la quarta Fiera Internazionale di Tecnologia di Shanghai. Nuove opportunità di collaborazione tra i due Paesi

Ha preso il via la quarta Fiera Internazionale di Tecnologia di Shanghai (CSITF -China Shanghai International Technology Fair), con l’Italia come ospite d’onore. Il CSITF è una vera e propria vetrina di presentazione delle tecnologie all’avanguardia, dell’Intelligent Manufacturing applicate all’Informazione, alle Biotecnologie, alle Nuove Energie, ai Nuovi materiali, al Risparmio Energetico e alla Tutela Ambientale. È l’unico evento politico istituzionale internazionale della tecnologia, promosso dal Ministero del Commercio cinese, dal Ministero della Scienza e della Tecnologia, dall’Ufficio di Stato della Proprietà Intellettuale e dalla Municipalità di Shanghai. Il CSITF vuole essere occasione per l’importazione del know how tecnologico nel mercato cinese, favorendo l’accesso delle aziende straniere alle risorse economico-finanziarie presenti sul mercato, e per l’implementazione  degli scambi e della cooperazione tecnologica internazionale.

Fiera Internazionale di Tecnologia di Shanghai: Italia ospite d’onore

Presente alla cerimonia di inaugurazione anche il ministro dell’Istruzione italiano Stefania Giannini, con una delegazione di 60 tra imprese, università, consorzi ed enti di ricerca italiani. Il ministro ha ricordato le diverse opportunità create per la Cina e l’Italia dal lancio dell’iniziativa Nuova Via della Seta nel 2013. “La Via della Seta ha generato un commercio fiorente per secoli”, ha detto il ministro Giannini. “Al giorno d’oggi, l’approccio ‘una cinghia una strada’ potrebbe creare una nuova forma di cooperazione, lo scambio non solo di beni, ma anche di idee, la scienza e la ricerca.”

“E’ un grande piacere e un grande onore essere qui dopo cinque mesi a inaugurare il momento più importante di questa fiera internazionale della tecnologia e di avere l’onore di rappresentare il Paese ospite, qui, con un’autorevole delegazione”.

La presenza di più di 600 aziende italiane nella sola area di Shanghai – ha continuato Giannini – è un segnale preciso dell’interesse e dell’importanza che il nostro Paese assegna a questo tipo di collaborazioni” che sono “destinate a intensificarsi”.

tecnologia

Cosa porta l’Italia al Fiera Internazionale di Tecnologia di Shanghai

L’Italia sarà presente al CSITF con soluzioni tecnologiche di vario livello e con idee progetto sulle smart city. Un team di 30 ricercatori del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (Miur) presenterà ben 12 progetti smart city, mentre un team seguito del ministero dell’Ambiente, discuterà con i dirigenti cinesi dello stato attuale di cooperazione tra Italia e Cina in tema di protezione ambientale.

“Nella nuova economia digitale i servizi conteranno più delle singole industria le città come Shanghai sono motori dell’economia regionale, centri per la ricerca e l’innovazione, non solo per il Paese dove si trovano, ma per il mondo intero”, ha affermato il Console generale l’Italia a Shanghai, Stefano Beltrame. “un tempo era una tra le più importanti città della manifattura cinese, ora punta a diventare una delle capitali della ricerca e dell’innovazione, non solo della Cina, ma del mondo”: la presenza dell’Italia è una grande occasione per lo sviluppo delle nostre imprese.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie da EnergiaOltre!

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie da EnergiaOltre!

Errore