Innovazione, Internet tv

Social Tv, come Twitter cambia il piccolo schermo

di

Social TV

Cresce (a doppia cifra) il fenomeno della social Tv: sempre più persone guardano il programma e lo commentano su Twitter e Facebook

La Social Tv è nel pieno della sua fase evoluta. Lo confermano i numeri: oltre un milione di italiani nel corso del 2015 ha commentato su Twitter i 10.600 programmi televisivi monitorati da Nielsen Social, per un totale di 44 milioni di Tweet, visti complessivamente 2,3 miliardi di volte. Il cinguettio sta cambiando la tv e ormai una buona parte di telespettatori vive di questo connubio (social – Tv) e si diverte molto di più se guardando il programma preferito interagisce su Twitter con tutti coloro che sono sintonizzati su quel canale.

Guardo. Twitto. Retwitto. Rispondo. Commento. La componente social riveste un ruolo importante in tutti i programmi televisivi, ma sono Talent, Sport e Reality i generi più commentati. In particolare, il fenomeno della social Tv ha interessato X-Factor, Bake Off e Pechino Express. Commentatissimo sui social (non solo su Twitter) anche il Grande Fratello. Grande attività social è stata generata, poi, dalla finale femminile tutta italiana degli US Open e dal MotoGP, che nell’ultima gara, ha visto a duello Valentino Rossi e Marc Marquez (questo è stato l’evento sportivo più discusso su Twitter).

La crescita del fenomeno ha reso anche broadcaster e inserzionisti più consapevoli della portata della Social Tv e dell’opportunità di interazione con il pubblico televisivo.

Social Tv

Social Tv: i commenti di Twitter influenzano anche analisi e scelte

I numeri della social Tv sono importanti anche per analisi e ricerca: l’attenzione del mercato, negli ultimi mesi, è rivolta anche ai commenti su Twitter. Come evidenziato dal Social TV Loyalty Study, gli autori si fanno battaglia anche attraverso la ricerca di un pubblico social più fedele e influente possibile. In questo 2016 importanti per il mercato Tv italiano saranno anche Facebook e Instagram. Gli interventi sui social saranno misurati attraverso Social Content Ratings (che prenderà il posto di Nielsen Twitter TV Ratings).

Il Social Content Ratings fa dell’Italia un mercato di riferimento per la Social TV, insieme ad USA, Australia e Messico. E’ in questi 4 Paesi che per la prima volta in forma aggregata e anonima, si analizzerà tutta l’attività di Social TV generata su Facebook, con l’esclusione delle conversazioni via messenger, nel pieno rispetto della privacy degli utenti.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati