Innovazione

E’ online il cavo sottomarino di Google. Connette Usa e Giappone

di

cavo Usa

Completata con successo la costruzione e la fase dei test di Faster, il cavo sottomarino di Google. E’ lungo novemila chilometri e si estende dall’Oregon fino ai distretti di Chiba e Mie in Giappone

Faster, il cavo sottomarino di Google, il cui progetto è stato presentato per la prima volta nel 2014, è andato online e connette Giappone e Stati Uniti. L’azienda di Mountain View ha annunciato che è stata completata con successo la fase di costruzione e anche di test, grazie al lavoro svolto da una cordata di aziende, tra cui Global Transit, China Telecom Global, Singtel, China Mobile International e KDDI.

cavo sottomarino di Google

Il cavo sottomarino di Google è lungo novemila chilometri e si estende dall’Oregon fino ai distretti di Chiba e Mie in Giappone: Faster connetterà l’intera costa ovest degli Usa alle maggiori città giapponesi. E lo farà (almeno si spera) in modo efficiente: il cavo sottomarino è associato a NEC, il gigante della IT con sede proprio in Giappone, e dunque la messa online del cavo vanta una capacità di trasmissione di 60 terabits al secondo. Un passo importante per le aziende che potranno beneficiare dell’attivazione del progetto: aumentare la capacità di trasmissione potrà essere un vettore da non sottovalutare per la crescita del business.

“Sin dagli albori del progetto, continuavamo a ripetere a noi stessi ‘faster, Faster and FASTER!’, quindi il nome del progetto è venuto fuori quasi automaticamente”, ha raccontato il presidente del consiglio di amministrazione Hiromitsu Todokoro. “Questo è il frutto della collaborazione di sei aziende con un obiettivo comune e della grande esperienza di NEC”.

È bene ricordare che Faster non è il primo cavo sottomarino finanziato da Google: il Big della tecnologia aveva già investito in altri due cavi subacquei che connettono America del Nord e America del Sud, Giappone e altri parti dell’Asia.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati